home > degustando > quando i sommelier scelgono il vino

Stampa

Degustando

Quando i sommelier scelgono il vino

di Paolo Valente - 30 novembre 2017 © AisLombardia.It RIPRODUZIONE RISERVATA

Prodotta in sole 5000 bottiglie, la Cuvée J.R.E. N° 4, Franciacorta Riserva di Guido Berlucchi, nasce dalla selezione tra nove riserve operata dai sommelier dell’Associazione Jeunes Restaurateurs. La presentazione a Milano.

BerlucchiJRECuvee4Riserva2008Sono stati i sommelier di alcuni ristoranti dell’Associazione Jeunes Restaurateurs che hanno selezionato, con il supporto dell’enologo e amministratore delegato di casa Berlucchi Arturo Ziliani, una cuvée speciale scegliendo tra nove riserve ed individuando quella che, secondo il loro palato, si poteva meglio adattare agli innovativi piatti preparati dagli chef di J.R.E. Italia.

È nata così la Cuvée J.R.E. N° 4, un Franciacorta Riserva che vede la luce dopo un periodo di sosta sui lieviti di ben 96 mesi. Realizzata con uve chardonnay per il 58% e pinot nero per il 42% ha un residuo zuccherino limitato a soli 4 grammi litro.

Quarta edizione di una cuvée realizzata specificatamente per J.R.E. a dimostrare la ormai lunga partnership tra Berlucchi e l’Associazione; prodotta in sole 5000 bottiglie si potrà trovare solo presso i ristoranti degli chef aderenti.

Cristina Ziliani, responsabile della comunicazione e figlia di Franco Ziliani fondatore della Berlucchi, tiene a sottolineare come la Cuvée n° 4 sia un Franciacorta elegante anche grazie all’importante presenza di chardonnay coadiuvata da una possente componente di pinot nero.

Luca Marchini, presidente J.R.E. Italia, esprime il suo entusiasmo per il progetto: “Siamo felici che il rapporto con Berlucchi si stia sempre più consolidando: questa non è una sola partnership, ma un vero e proprio progetto arrivato oggi al quarto atto”

DanielCanzian_BerlucchiDaniel Canzian, chef patron del ristorante Daniel di Milano presso il quale si è svolto il battesimo ufficiale di questa nuova etichetta, evidenzia la validità del cammino comune di due grandi gruppi, JRE e Berlucchi, finalizzato a creare delle cuvée appositamente selezionate per il pubblico che frequenta i ristoranti degli chef Jeunes Restaurateurs.

La Cuvée J.R.E. N° 4, Franciacorta Extra Brut Riserva 2008, si presenta alla vista con un bellissimo colore giallo paglierino che rivela riflessi dorati indicatori del lungo affinamento subito; le bollicine, fini, imperlano numerose il calice. Il naso, elegantissimo e intenso, si dischiude in piacevoli note fruttate seguite da quelle dell’evoluzione che raggiungono i toni del miele di zagara. Intenso anche al palato, sorprende per la sua freschezza e sapidità che ben supportano la morbidezza della lunga permanenza sui lieviti e del leggero passaggio in legno. Notevole la persistenza.
Un Franciacorta ideale per l’abbinamento gastronomico che, riuscendo a sostenere anche pietanze complesse, si sposa alla perfezione con le preparazioni di una cucina moderna ricca di commistioni.