home > news dai consorzi della lombardia > valtenèsi chiaretto 2016. a milano presentata la nuova annata

Stampa

News dai Consorzi della Lombardia

Valtenèsi Chiaretto 2016. A Milano presentata la nuova annata

di Redazione - 16 febbraio 2017 © AisLombardia.It RIPRODUZIONE RISERVATA

Presentata a Milano la nuova annata del Valtènesi Chiaretto. Due milioni di bottiglie in commercio, +10% rispetto alla scorsa annata. Carlo Alberto Panont: "La domanda è in crescita, ma l’incremento produttivo viene ogni anno contenuto". Molti avvenimenti promozionali in programma da qui a giugno, quando si terrà la decima edizione di "Italia in Rosa".

PresentazioneValtenesiChiaretto2017Martedì 14 febbraio è ufficialmente tornato sul mercato il Valtènesi Chiaretto nella nuova annata 2016. Presentato a Milano nello storico Savini in Galleria Vittorio Emanuele per quello che il Consorzio  Valtènesi chiama "déblocage", il rosato della riviera bresciana del Lago di Garda quest'anno si presenta con più di 2 milioni di bottiglie, +10% rispetto alla scorsa annata.

La campagna promozionale proseguirà, sempre a Milano, presso lo Spazio Cobianchi di piazza del Duomo 19: qui il Valtènesi Chiaretto sarà protagonista di iniziative e degustazioni come la “tre giorni” dedicata alla figura di Eleonora Duse, in programma dal 23 al 25 febbraio con anteprime letterarie, spettacoli teatrali e momenti enogastronomici. E ancora mercoledì 1 e 8 marzo alle 18.00, aperitivi con il Valtènesi Chiaretto in abbinamento a prodotti tipici lombardi.

“Questo appuntamento di lancio preannuncia una stagione di grandi eventi in rosa che vedranno il Chiaretto 2016 protagonista di primo piano – dichiara il presidente del Consorzio Valtènesi Alessandro Luzzago -. Dal 19 al 21 marzo torneremo per il terzo anno consecutivo al Prowein di Dusseldorf, dal 9 al 12 aprile ci attende Vinitaly, mentre dal 2 al 4 giugno è in programma l’edizione del decennale di “Italia in Rosa”, la più importante vetrina nazionale dedicata ai rosé in programma nel castello di Moniga del Garda, città del Chiaretto”.

il Valtènesi Chiaretto deve il suo carattere unico alla presenza del vitigno autoctono groppello, coltivato solo in Valtènesi: nella cuvée fanno da supporto anche la presenza di marzemino, barbera e sangiovese. 

Valtenesi2017La domanda è in crescita, ma l’incremento produttivo viene ogni anno contenuto proprio per mantenere alta l’attenzione sulla qualità finale oltre che sul valore della singola bottiglia - sostiene il direttore del Consorzio Valtenesi Carlo Alberto Panont - che trova oggi il suo mercato di riferimento nella ristorazione di fascia medio alta oltre che nelle enoteche”.

Il Valtènesi Chiaretto è la tipologia di riferimento di un territorio caratterizzato da un microclima unico di carattere mediterraneo regolato dall’influsso del più grande lago italiano. Nella zona controllata dal Consorzio Valtènesi è a dimora un patrimonio vitato che supera ormai i 1000 ettari per un totale di 50 mila quintali di uva prodotta ogni anno. Dalle 96 cantine associate escono ogni anno circa 3,5 milioni di bottiglie, anche se la potenzialità produttiva supera ormai abbondantemente i 4 milioni.

Fonte news: comunicato stampa Consorzio Valtènesi. Nella foto in alto, da sinistra: Mattia Vezzola, Alessandro Luzzago e lo chef Camanini del ristorante Lido 84, testimonial della presentazione a Milano