home > notizie > elezioni associazione italiana sommelier 2018 - istruzioni per esercitare il diritto di voto

Stampa

Notizie

Elezioni Associazione Italiana Sommelier 2018 - Istruzioni per esercitare il diritto di voto

di Redazione - 05 giugno 2018 © AisLombardia.It RIPRODUZIONE RISERVATA

Per esercitare il diritto di voto, il Socio dovrà essere in regola con il pagamento della quota associativa al 28 febbraio 2018 ed essere iscritto nel registro degli aventi diritto al voto, predisposto della Segreteria della Sede Centrale dell’AIS.

Per esercitare il diritto di voto, il Socio dovrà essere in regola con il pagamento della quota associativa al 28 febbraio 2018 ed essere iscritto nel registro degli aventi diritto al voto, predisposto della Segreteria della Sede Centrale dell’AIS.

In questo appuntamento elettorale alcune Associazioni regionali/territoriali hanno istituito nel proprio territorio più di un seggio: il Socio dovrà quindi verificare sul sito AIS al seguente link www.aisitalia.it (“Speciale Elezioni 2018”) il luogo in cui è stato predisposto il seggio elettorale riservato alla propria Delegazione. Potrà anche verificare la Delegazione di appartenenza al seguente link www.aisitalia.it/variazioni-anagrafiche.aspx, inserendo i dati richiesti (numero di tessera, cognome e nome). I seggi resteranno aperti dalle ore 10.00 alle ore 20.00 del giorno 9 giugno 2018.

Il Socio dovrà presentare un documento d’identità e apporre la propria firma nell’apposito spazio nel registro degli aventi diritto al voto. Potrà eventualmente essere riconosciuto da un componente della Commissione elettorale, che trascriverà e firmerà la dichiarazione di conoscenza, seguita dalla firma del Socio.

Per il socio minorenne il diritto di voto sarà demandato all’esercente la responsabilità genitoriale, che oltre al documento d’identità dovrà presentare apposita dichiarazione (clicca qu), disponibile sul sito AIS, da allegare agli atti del seggio.

Il Socio riceverà 3 schede elettorali:

• Una scheda di colore verde per eleggere i Consiglieri Nazionali (indicando nella scheda non più di 9 preferenze) e i Revisori Legali nazionali (indicando nella scheda non più di 3 preferenze). In entrambi i casi, per esprimere correttamente la preferenza si dovrà apporre una croce a lato dei candidati prescelti.

• Una scheda di colore giallo per eleggere il Presidente Regionale/Territoriale e i Consiglieri Regionali/Territoriali a lui collegati, apponendo una croce a lato del nominativo del candidato Presidente prescelto. La preferenza espressa per il candidato Presidente varrà anche come preferenza per tutti i componenti indicati nella lista. Nella stessa scheda si voterà anche per l’Organo di Controllo Regionale/Territoriale, apponendo una croce a lato dei candidati prescelti fino a un massimo di preferenze indicato nella scheda.

• Una scheda di colore azzurro per eleggere il Consigliere Regionale/Territoriale su base di Delegazione. Si potrà esprimere una sola preferenza tra i candidati appartenenti alla propria Delegazione, scrivendo in modo chiaro e leggibile il cognome del candidato prescelto.

L’indicazione di un numero di preferenze maggiore di quello previsto comporterà l’annullamento del voto relativo all’organo specifico, ma non dell’intera scheda.

Sulle schede elettorali non potranno essere indicati altri segni distintivi atti a rendere riconoscibile il voto, pena l’annullamento della scheda.

Il Socio non potrà accedere alla cabina elettorale o alla postazione prevista per il voto con il telefono cellulare o altra apparecchiatura in grado di fotografare o registrare immagini.

Una volta terminata l’operazione di voto, il Socio dovrà accertarsi che le tre schede vengano inserite nelle rispettive urne.