home > racconti dalle delegazioni > manifestazione 1002 formaggi

Stampa

[0] Commenti

Racconti dalle delegazioni

Manifestazione 1002 Formaggi

di Cristina - 20 aprile 2009 © AisLombardia.It RIPRODUZIONE RISERVATA Share

L’ottava edizione della manifestazione “Mille e 2 formaggi” svoltasi nelle piazze del centro storico di Mantova nei giorni 17, 18 e 19 Aprile è stata un vero successo che ha visto migliaia di visitatori interessati.

Nata come rassegna dedicata ai formaggi e ai prodotti tipici del comparto lattiero caseario italiano quest’ anno presenta due novità:

• l’esposizione dei formaggi in rosa, creati cioè da imprenditrici donne del settore caseario, a cui è seguita la premiazione del miglior “formaggio in rosa”

• e la collaborazione della delegazione mantovana dell’Associazione Italiana Sommelier con Mantova Expo per la realizzazione di degustazioni guidate, nella splendida cornice di Piazza Broletto, di abbinamento formaggi-vini.

Nella saletta allestita presso uno degli stand si sono alternati assaggi di formaggi diversi per ogni degustazione con l’abbinamento di vini mantovani Doc offerti dal Consorzio Provinciale Tutela Vini Mantovani e vini della Lombardia selezionati al concorso Viniplus ed entrati nella guida dell’Ais Lombardia in quanto considerati tra i migliori per le qualità organolettiche evidenziate.

La scelta degli abbinamenti è stata curata dall’AIS Mantova seguendo criteri di equilibrio tra le sensazioni organolettiche delle varie tipologie di formaggi e dei vini, ma anche per tradizione come il nostro classico Lambrusco abbinato alla mostarda mantovana e al grana padano.

Nella giornata di domenica 19 una delle degustazioni prevedeva l’abbinamento anche con mostarde di vari tipi proposte dalla CCIAA di Cremona.

Sono stati degustati diversi formaggi freschi a pasta molle di latte vaccino, caprino o misto al fianco di vini bianchi quali Gargantilia della Cantina Reale di Boselli o lo Chardonnay Meridiano di Ricchi o il Lugana di varie cantine bresciane e altri bianchi ed ai rossi dell’Oltrepo Pavese.

Ai formaggi di media stagionatura come la Toma Lanzo o il Caciocavallo sono stati abbinati vini bianchi più strutturati come il Lugana di Provenza ma anche Chiaretti e rossi della zona bresciana o dell’area di Bergamo come il Valcalepio.

Infine ai formaggi di lunga stagionatura come il parmigiano 12, 24 e 36 mesi di invecchiamento e ai formaggi erborinati come il verde di capra i vini proposti sono stati rossi di struttura mantovani, bresciani e pavesi ed ma anche il passito della cantina Reale “Rosso del Ciano”.

Durante le degustazioni libere e all’inaugurazione della manifestazione i vini più apprezzati sono stati indubbiamente gli spumanti metodo classico con spumante rosè di Ca’ Roma di Volta Mantovana in bella evidenza.

Il pubblico presente nonostante la pioggia battente ha mostrato un gradito interesse ai giusti abbinamenti ed anche alla degustazione dei vari vini proposti, presenti su un banco d’assaggio aperto a tutti.

Commenta la notizia

[0] Commenti

Inviaci il tuo commento su questo articolo e condividi il tuo punto di vista con tutti gli altri lettori.

Se ancora non l'hai fatto registrati oppure accedi inserendo la tua mail e la tua password.