Il gigante Bordeaux

Il gigante Bordeaux

Gigantesco anche nella storia e nel prestigio, con vini conosciuti sin dal medioevo ed eccellenze che, sancite dalla classificazione del 1855, sono tuttora, dopo oltre un secolo e mezzo, tra i vini più costosi, ricercati ed ambiti, spesso facendo ombra al resto della realtà produttiva della regione: vasta, profonda e variegata.

INFORMAZIONI

Lecco

Mercoledì 22 Maggio 2019

Garbagnate Monastero (LC), Hotel San Martino, viale Europa, 4

Costo Soci AIS 50 euro, non soci 70 euro

Orario
dalle 21:00

Per informazioni
E-mail: eventi@aislecco.it

La più vasta regione vitivinicola di Francia con, dati 2016, oltre 110 mila ettari vitati nella sola Gironda, oltre tre volte la superficie di Champagne e Borgogna e più vasta persino del mare di vino del Languedoc Roussillon.

Un grande potenziale spesso oggi ignorato anche dagli appassionati di vino, dopo che la forte espansione internazionale dei tre grandi vitigni rossi che dominano la regione, cabernet sauvignon, cabernet franc e merlot, hanno portato molti a etichettarli come commerciali e ruffiani. Ingiustamente ignorandone il valore.

Non bastano decenni per conoscere davvero Bordeaux. Ma vale la pena di farci almeno qualche puntatina. Specie se guidati da un esperto della regione, Luisito Perazzo, che ha selezionato per noi sei grandi vini, con l’attenzione volta anche a realtà meno conosciute e alla scelta di annate diverse, anche non recenti. A rendere ancora più divertente la serata verrà proposto, fra i vini in degustazione, “un intruso”.

Vini in degustazione

Le Petit Haut Lafitte Blanc 2015, Château Smith Haut Lafitte Pessac-Léognan  2eme Vin

Brane-Cantenac 2015, Château Brane-Cantenac Margaux 2eme Grand Cru Classé 

Langoa Barton 2014, Château Langoa Barton St. Julien 3eme Grand Cru Classé 

Haut-Marbuzet 2009, Château Haut-Marbuzet St. Estephe Cru Bourgeois Exceptionnel

La Lagune 2009, Château La Lagune Haut Médoc 3eme Grand Cru Classé 

Chasse-Spleen 2005 Magnum, Château Chasse-Spleen Moulis en Médoc Cru Bourgeois Exceptionnel

Conduce la serata

Luisito Perazzo, Miglior Sommelier di Lombardia nel 2004, Miglior Sommelier d’Italia nel 2005, Sommelier dell'anno 2006 e 2013. Un percorso non convenzionale, con gli studi che dapprima prendono la via del Politecnico di Milano. Poi l’incontro con il mondo del vino che diventa amore fulminante. Assoluto cultore della “sosta” a tavola, si distingue per una continua ricerca e miglioramento dell’esperienza dei suoi commensali. Studia e arricchisce la conoscenza del vino che vira poi verso l’approfondimento dei distillati e delle bevande.

Informazioni e Prenotazioni

Per informazioni: rossella.ronzoni@aislombardia.it oppure eventi@aislecco.it

SOLD OUT