La formazione del sommelier, le tecniche di servizio, la degustazione
corso pomeridiano

Si entra nell’affascinante mondo del vino attraverso incontri di “Enologia” e “Viticoltura”, si apprende la “Tecnica della Degustazione” nonché le “Funzioni del Sommelier” dallo stile del servizio all’organizzazione della cantina, dalla scelta del bicchiere al rispetto della giusta temperatura di servizio.

Il corso è composto da 14 lezioni in aula in presenza e una lezione esterna che si svolgerà presso una cantina. La sede della lezione esterna in cantina sarà comunicata durante il corso.

Il materiale didattico fornito è di grande pregio e comprende:

  • 2 Libri di testo esclusivi editi dall'Associazione Italiana Sommelier
  • 1 Quaderno con le schede per le diverse analisi sensoriali
  • 1 Valigetta con 4 bicchieri brevettati AIS e un cavatappi professionale

Come iscriversi

L’iscrizione all’Associazione Italiana Sommelier è obbligatoria per tutti coloro che vogliono frequentare i corsi e le altre attività associative.

Cos’è la quota associativa

La quota associativa è obbligatoria per poter frequentare i corsi AIS. Tra i vantaggi l'invio della Guida Vini Vitae (compreso l'accesso all'App), la ricezione della rivista nazionale trimestrale Vitae e di quella semestrale regionale Viniplus di Lombardia, edita da AIS Lombardia.

La spedizione delle riviste inizia con l’invio del primo numero disponibile, dopo la data di iscrizione all’associazione. La guida Vitae verrà spedita tra novembre e dicembre.


La quota associativa, inoltre, consente al socio di poter partecipare gratuitamente ai banchi d’assaggio proposti dalle delegazioni della Lombardia e di partecipare alle serate di approfondimento organizzate in tutte le sedi AIS d’Italia. È, infine, possibile poter ottenere sconti per l'ingresso a fiere di settore, dove concordati.

  • Per diventare socio: clicca qui
  • Se sei già socio in regola con la quota associativa dell’anno in corso e vuoi iscriverti al corso clicca su ACQUISTA ORA
  • Se sei già stato socio senza mai aver frequentato il corso di primo livello ed è da più di un anno che non rinnovi la quota associativa, devi procedere alla riammissione: clicca qui

Se hai necessità di ulteriori informazioni o hai problemi ad iscriverti, manda una mail al delegato o al referente (vedi box in alto a destra). 

Diventando socio riceverai il tuo numero di tessera AIS, con il quale puoi iscriverti al corso di primo livello.
Per procedere all’iscrizione del corso è necessario registrarsi al sito di AIS Lombardia (clicca in alto sul tasto "registrati"). 
Se sei già registrato al sito di AIS Lombardia, per iscriverti al corso di primo livello, basta procedere all'acquisto cliccando su "ACQUISTA ORA".

Avvertenza inserimento numero Tessera AIS

Inserisci i numeri della tua tessera socio senza spazi o simboli, suddividendoli nella seguente forma:
 "111111.3/23” oppure “111111.3/2023”.

Pagamento

Il costo del corso deve essere pagato nella sua totalità all’atto dell’iscrizione on line. Per eventuali necessità relative al pagamento, contatta il referente della delegazione (vedi box in alto a destra).

Agevolazioni

Le persone che, al momento dell’acquisto del corso, risultano avere meno di 25 anni, hanno diritto a uno sconto di € 50.00. Fa fede la data di nascita al momento dell’iscrizione al corso.

Documento fiscale

La ricevuta fiscale, intestata al corsista, verrà consegnata direttamente all'inizio del corso.
Chi desidera la fattura, all’importo del corso verrà aggiunta l’IVA 22%. Nel corpo della fattura verrà indicato il nome e cognome del corsista.

liv

Brescia

dal 31 Gennaio 2024 al 15 Maggio 2024
dalle 15:30 alle 17:45

Brescia, Sede AIS Brescia via Triumplina, 11

Costo del corso Soci AIS 620 euro

Per informazioni
Telefono: 329 438 1301
E-mail: alessandro.caccia@aislombardia.it

PDF del corso

ACQUISTA

POSTI DISPONIBILI

Per effettuare l'acquisto è necessaria la registrazione al sito AisLombardia.It
Se ancora non l'hai fatto puoi registrati cliccando qui oppure accedi al tuo account cliccando qui

Programma: calendario e contenuti

Mercoledì 31 Gennaio 2024

La figura del sommelier

Presentazione dell’Associazione Italiana Sommelier e del Corso. La figura del sommelier nella moderna ristorazione. Il tastevin, il bicchiere da degustazione e gli altri attrezzi del sommelier. Dimostrazioni pratiche di servizio. Introduzione alla degustazione.

Presentazione di tre vini, tra cui uno Spumante Metodo Classico o Franciacorta

Mercoledì 07 Febbraio 2024

Viticoltura

Viticoltura e qualità del vino. La vite: cenni sull’evoluzione e sulla diffusione nel mondo; ciclo biologico.
I sistemi di allevamento, la potatura e la vendemmia. L’ambiente pedoclimatico. I principali vitigni autoctoni e internazionali.

Presentazione di tre vini significativi della regione.

Mercoledì 14 Febbraio 2024

Enologia - La produzione del vino

Enologia e qualità del vino. Il grappolo d’uva e il mosto. Trattamenti e correzioni del mosto. Sistemi di vinificazione.

Presentazione di un vino bianco, di un vino rosato e di un vino rosso.

Mercoledì 21 Febbraio 2024

Enologia - I componenti del vino

Enologia e qualità del vino. Maturazione e affinamento del vino.
Pratiche di cantina, stabilizzazione e correzioni del vino. Brevi cenni su alterazioni, difetti e malattie. La composizione del vino in funzione della degustazione.

Presentazione di un vino bianco passato in barrique, di un vino rosso giovane (ultima annata, solo acciaio), di un vino rosso evoluto (almeno 3-4 anni, passato in legno).

Mercoledì 28 Febbraio 2024

Tecnica della degustazione - Esame visivo

La degustazione. Cenni su stimolo, sensazione e percezione. Le migliori condizioni per la degustazione. L’aspetto del vino. Cenni di anatomia e fisiologia della vista. La tecnica della degustazione, i parametri di valutazione dell’esame visivo e i  collegamenti con le altre caratteristiche del vino. La terminologia AIS dell’esame visivo.

Degustazione guidata di un vino bianco dell’ultima annata, (leggero, verdolino, poco strutturato, solo acciaio), di un vino bianco evoluto e passato in barrique (dorato, strutturato), di uno spumante Rosé Metodo Classico o Champagne Rosé, utilizzando la terminologia AIS e la scheda analitico-descrittiva solo per i parametri dell’esame visivo.

Mercoledì 06 Marzo 2024

Tecnica della degustazione - Esame olfattivo

Il profumo del vino. Cenni di anatomia e fisiologia dell’olfatto. Le famiglie dei profumi. La tecnica della degustazione, i parametri di valutazione dell’esame olfattivo e i collegamenti con le altre caratteristiche del vino. La terminologia AIS dell’esme olfattivo.

Degustazione guidata di un vino bianco aromatico, di un vino rosso dell’ultima annata (porpora/rubino vivace, profumi freschissimi, solo acciaio), di uno evoluto (almeno 3/4 anni, passato in legno, granato/aranciato, profumi adeguati) utilizzando la terminologia AIS e la scheda analitico-descrittiva solo per i parametri degli esami visivo e olfattivo.

Mercoledì 13 Marzo 2024

Tecnica della degustazione - Esame gusto-olfattivo

Le sensazioni gusto-olfattive tattili e retronasali. Cenni di anatomia e di fisiologia del gusto. La tecnica della degustazione e i parametri di valutazione dell’esame gusto-olfattivo e i collegamenti con le altre caratteristiche del vino. la terminologia AIS dell’esame gusto-olfattivo.

Esercitazione con soluzioni di acqua con glicerina, zucchero, alcol etilico buongusto, acido citrico o tartarico, tannini e sale, per valutare le sensazioni di ‘morbidezza’ e di ‘durezza’.

Degustazione guidata di un vino rosso importante strotturato ed evoluto, utilizzando la terminologia AIS e la scheda analitico-descrittiva per i parametri degli esami visivo, olfattivo e gusto-olfattivo.

Mercoledì 20 Marzo 2024

Spumanti

Vitigni, produzione e caratteristiche degli Spumanti Metodo Classico; i più importanti prodotti italiani e stranieri. Vitigni, produzione e caratteristiche degli Spumanti Metodo Martinotti secchi e dolci.

Degustazione guidata di tre vini: due Spumanti Metodo Martinotti, uno secco (Prosecco) e uno dolce aromatico, uno Spumante Metodo Classico o Franciacorta, utilizzando la terminologia AIS e la scheda analitico-descrittiva.

Mercoledì 27 Marzo 2024

Vini passiti, vendemmia tardiva, muffati, icewine, liquorosi, aromatizzati

Produzione e caratteristiche dei vini Passiti, Vendemmia tardiva, Muffati, Icewine, Liquorosi e Aromatizzati; i più importanti prodotti italiani e stranieri.

Degustazione guidata di tre vini: un Passito o un Icewine un Muffato, un Liquoroso Dolce, utilizzando la terminologia AIS e la scheda analitico-descrittiva.

Mercoledì 03 Aprile 2024

Birra

La birra: produzione, classificazione e principali tipologie.

Degustazione guidata di quattro tipologie di birra: chiara (a bassa fermentazione), rossa o scura e trappista o artigianale (ad alta fermentazione).

Mercoledì 10 Aprile 2024

Visita ad una azienda vitivinicola

Visita ad una azienda vitivinicola

Mercoledì 17 Aprile 2024

Distillati e liquori (nazionali ed esteri)

La distillazione. I diversi sistemi di distillazione. Principali tipologie di distillati (whisky, wodka, gin, grappa, rum, cognac, armagnac, calvados, tequila...) e loro  degustazione. Cenni sui liquori e loro classificazione.

Degustazione guidata di quattro distillati di cereali, uno di vino e uno di vinaccia.

Mercoledì 24 Aprile 2024

Le funzioni del sommelier

La cantina del ristorante. La carta dei vini. Le temperature di servizio del vino. Pratiche di servizio:

Degustazione guidata di tre vini di ottima qualità e diversa tipologia, utilizzando la terminologia AIS e la scheda analitico-descrittiva.

Mercoledì 08 Maggio 2024

Il vino italiano e le sue leggi

La classificazione legale dei vini: (IGT/IGP, DOC-DOCG/DOP)
Come si legge un’etichetta. Panorama vitivinicolo italiano: caratteristiche, diffusione e utilizzo dei più importanti vitigni autocnoni e internazionali.

Degustazione guidata di un vino IGT, uno DOC e uno DOCG della regione, utilizzando la terminologia AIS e la scheda analitico-descrittiva.

Mercoledì 15 Maggio 2024

Approfondimento sulla degustazione e autovalutazione

Prova scritta e di degustazione (due vini) con l’utilizzo della scheda analitico-descrittiva. Correzione collegiale e collegamenti con le caratteristiche del vino. Consolidamento e approfondimento degli argomenti più importanti e della tecnica della degustazione.

Degustazione di un vino bianco e di uno rosso (come prova per i Corsisti). Degustazione finale guidata di un vino di ottima qualità, utilizzando la terminologia AIS e la scheda analitico-descrittiva.

Per la regolarità del corso sono consentite al massimo due assenze. Oltre le due assenze, sarà possibile, previo accordi con il delegato di riferimento, impostare eventuali recuperi nei corsi successivi che si svolgeranno nella stessa delegazione. Il limite di tempo per i recuperi oltre le due assenze è di 12 mesi dalla conclusione del corso.

AIS LOMBARDIA È ATTENTA AL BERE RESPONSABILE SERVENDO AI PROPRI CORSI UNA MODICA QUANTITÀ DI VINO