Enozioni a Milano 2020 - L’haute-couture delle grandi maison di Champagne

Enozioni a Milano 2020 - L’haute-couture delle grandi maison di Champagne

Sei grandi firme dello champagne, sei grandi “Cuvée de Prestige", sei differenti espressioni di carattere. Degustazione guidata da Nicola Bonera

INFORMAZIONI

Ais Lombardia

Sabato 25 Gennaio 2020

Milano, Hotel Westin Palace, Piazza della Repubblica, 20

Costo 120 €

Orario
dalle 14:00

Il nome, Cuvée de Prestige, dice tutto ed esercita un fascino difficile da allontanare. Si tratta infatti. per una maison o un produttore, del vino di riferimento, quello che definisce lo stile, spesso il più prestigioso o il più costoso: il Sogno.

È discutibile, va detto, che sia il vino più rappresentativo, ma è chiaro che ci sono vini prodotti in quantità ben maggiore che sono forse espressione più veritiera dell’identità di un marchio e questa è la Realtà.

Però a volte sognare è bello e quindi l’assaggio di certi vini ha, oltre a un indubbio valore didattico, anche un valore emozionale, che va moltiplicato per 6 nella nostra degustazione

Sei espressioni di carattere se pur diverse, proprio perché la eccellenza non ha razza o forma, e bisogna saperla riconoscere e capire a prescindere da mode e preconcetti. Spazieremo quindi dal pinot nero in purezza della cuvée Hommage à William Deutz , allo chardonnay in purezza del Dom Ruinart. Tra vini da singolo vigneto, come il Clos des Gosses a vini di assemblaggio che raccolgono uve da tutta la regione. E tra diverse permanenze sui lieviti e tempo di affinamento: ci sono 8 anni tra il vintage più vecchio e il più giovane. 

Difficile dire altro a favore di questa degustazione: i nomi dei vini parlano da soli.

Vini in degustazione

  • Cristal 2009 - Louis Roederer
  • Dom Pérignon 2009 – Moët & Chandon
  • R.D. 2002 - Bollinger 
  • Dom Ruinart Blanc de Blancs 2006 - Ruinart
  • Clos des Goisses Brut 2007 - Philipponnat 
  • Hommage à William Deutz Parcelles d’Aÿ 2010 – Deutz

Conduce la degustazione

Nicola Bonera, classe 1979, stimato relatore AIS, dal 2010 ha aggiunto alla sua brillante carriera la conquista del titolo di Miglior Sommelier d'Italia, dopo essere stato già due volte vicecampione italiano, vincitore del Master del Sangiovese nel 2006 e miglior Sommelier di Lombardia nel 2002. Dal 2012 è Ambasciatore del Metodo Classico.

Vini in degustazione

  • Cristal 2009 - Louis Roederer
  • Dom Pérignon 2009 – Moët Chandon
  • R.D. 2002 - Bollinger 
  • Dom Ruinart Blanc de Blancs 2006 - Ruinart
  • Clos des Goisses Brut 2007 - Philipponnat 
  • Champagne Deutz Cuvée Hommage à William Deutz Parcelles d’Ay 2010 - Deutz

Modalità di partecipazione

Quota di partecipazione: 120 €
Posti disponibili: 12

Le prenotazioni sono aperte dal 18 dicembre 2019.

Per prenotare è necessario utilizzare il sistema di prenotazioni on-line

L’evento è riservato ai Soci AIS in regola con la quota associativa di AIS Nazionale e ai loro accompagnatori

Clicca sul tasto per accedere al sistema di prenotazione

Prenotazioni on-line