Enozioni a Milano 2020 - Le attraenti fisionomie dell’altra Borgogna

Enozioni a Milano 2020 - Le attraenti fisionomie dell’altra Borgogna

Con Armando Castagno ci immergeremo nel mondo, nella storia e nelle caratteristiche organolettiche dello chardonnay dello Chablisien

INFORMAZIONI

Ais Lombardia

Domenica 26 Gennaio 2020

Milano, Hotel The Westin Palace, Piazza della Repubblica 20 - Sala Vivaldi

Costo 80€

Orario
dalle 14:00

Conoscere veramente la Borgogna non significa solo aver assaggiato le eccellenze della Côte d’Or che rappresenta meno di un terzo della regione vitivinicola. C’è tanto da conoscere e da assaggiare anche nella zona dello Chablisien, collocata a nord di Digione, culla di bianchi affascinanti, tesi, freschi e marini, minerali e agrumati, potenti e delicati insieme, vero e proprio archetipo mondiale della tipologia.

Chablis è l'area vinicola più settentrionale della Borgogna e nonostante appartenga di fatto a tale regione, è molto più simile alla Champagne come clima, suolo e condizioni ambientali. Pur senza bollicine, i vini di Chablis non passano inosservati nei calici degli appassionati e vengono talvolta identificati come gli chardonnay venuti dal freddo.

Nonostante lo Chablis fosse prodotto originalmente mediante l'uso della tradizionale feuillette - una piccola botte di legno della capacità di 132 litri - le sue tipiche note organolettiche di pietra focaia sono garantite dall’uso esclusivo di contenitori d’acciaio per mantenersi il più possibile aderenti al modello enologico tradizionale, fuori dall’omologazione del gusto dello chardonnay del Nuovo Mondo con l’uso imperante del legno e la sua immediatezza di aromi che conquista i palati di molti appassionati.

Con Armando Castagno andremo alla scoperta delle migliori espressioni di Chablis per ritrovare le sue tipiche qualità organolettiche minerali.

Conduce la degustazione

Armando Castagno, giornalista e scrittore, importante firma importante della rivista associativa Viniplus di Lombardia, degustatore e relatore AIS da oltre quindici anni, è storico dell’arte e docente di Storia dell’Arte dei Territori del vino presso l’Università di Pollenzo.

Vini in degustazione

  • Chablis 1er Cru Mont de Milicu 2014 - Domaine Denis Race
  • Chablis Clos Béru Monopole 2011 - Château de Béru
  • Chablis 1er Cru Vaulorent 2011 - Domaine William Fevre
  • Chablis 1er Cru Fourchaume 2013 - La Chablisienne
  • Chablis L’Humeur du Temps 2013 - Domaine De Moor
  • Chablis Grand Cru Valmur 2011 - Domaine Vocoret & Fils
  • Chablis Grand Cru Grenouilles 2012 - Domaine Louis Michel & Fils

Modalità di partecipazione

Quota di partecipazione: 80 €
Posti disponibili: 12

Le prenotazioni sono aperte dal 18 dicembre 2019.

Per prenotare è necessario utilizzare il sistema di prenotazioni on-line di AIS Milano

L’evento è riservato ai Soci AIS in regola con la quota associativa di AIS Nazionale e ai loro accompagnatori

Clicca sul tasto per accedere al sistema di prenotazione

Prenotazioni on-line