Bordeaux atto secondo: il mito si rinnova

Bordeaux atto secondo: il mito si rinnova

Dopo il grande successo del primo atto, una nuova imperdibile serata all’insegna di un “percorso sfida” con i grandi vini della Rive Gauche rappresentati in diverse annate.

INFORMAZIONI

Lecco

Venerdì 16 Ottobre 2020

Garbagnate Monastero (LC), Hotel San Martino Viale Europa, 4

Costo Sold out

Orario
dalle 21:00

Per informazioni
E-mail: segreteria@aislecco.it

Introduzione alla serata

Bordeaux è un territorio geografico davvero unico, culla di grandissimi vini rossi capaci di esprimersi a lungo e nel tempo. I due fiumi, Garonne e Dordogne, che poco prima di arrivare all’Oceano si uniscono per formare un lunghissimo estuario, la Gironde, toccano con la bacchetta magica i terreni alla sua sinistra per renderli un paradiso per l’uva. Sulla riva sinistra, dove per millenni il fiume ha trascinato ciottoli sulle sponde del suo letto, i terreni di giorno assorbono calore e di notte lo rilasciano alle viti.

La rive gauche che privilegia tradizionalmente una percentuale maggiore di Cabernet Sauvignon, si fa così portatrice di vini di un’imponente struttura, di tannini, acidità e di aromi di frutti neri e note vegetali. I suoi vini risultano in genere austeri ma estremamente complessi e con un ventaglio aromatico che si complica ancora di più con l’età, evolvendo sugli aromi terziari.

Vini in degustazione

  • Domaine de Chevalier Blanc 2011, Pessac-Léognan Grand Cru Classé
  • Chateau Meyney 2015, Saint Estèphe Grand Cru Classé
  • Chateau Pape Clement 2015, Pessac Léognan Grand Cru Classé
  • Chateau Pontet Canet 2014, Pauillac Grand Cru Classé
  • Chateau Malescot Saint-Exupéry 2009, Margaux Grand Crù Classé
  • Chateau La Lagune 1999, Haut Médoc Grand Cru Classé
  • Chateau Ducru Beaucaillou 1985, Saint-Julien Grand Cru Classé

I vini potranno essere oggetto di alcune modifiche dovute alla difficoltà di reperimento delle annate 

Conduce la serata

Luisito Perazzo, Miglior Sommelier di Lombardia nel 2004, Miglior Sommelier d’Italia nel 2005, Sommelier dell'anno 2006 e 2013. Un percorso non convenzionale, con gli studi che dapprima prendono la via del Politecnico di Milano. Poi l’incontro con il mondo del vino che diventa amore fulminante. Assoluto cultore della “sosta” a tavola, si distingue per una continua ricerca e miglioramento dell’esperienza dei suoi commensali. Studia e arricchisce la conoscenza del vino che vira poi verso l’approfondimento dei distillati e delle bevande.

Informazioni e Prenotazioni

Per informazioni e prenotazioni: segreteria @aislecco.it 

 

Sede

Hotel San Martino

Viale Europa, 4 - Garbagnate Monastero (LC)

 

SOLD OUT