Seminario sul Barolo e i suoi territori

Seminario sul Barolo e i suoi territori

Un focus dettagliato suddiviso in due serate – venerdì 25 ottobre e giovedì 7 novembre – sul più nobile vino d’Italia e i suoi territori.

INFORMAZIONI

Lecco

Giovedì 07 Novembre 2019

Garbagnate Monastero (LC), Quality Hotel San Martino, Viale Europa, 4

Costo 140 euro

Orario
dalle 21:00

“Il Re dei vini, il vino dei Re”

Da oltre 150 anni il Barolo è il simbolo dell’eccellenza del vino italiano. Austero ma elegante, nobile e raffinato, esprime ai massimi livelli le potenzialità di un vitigno, il Nebbiolo, che possiamo senza dubbio annoverare tra i più grandi vitigni del mondo. 

In due lezioni approfondiremo tutti gli aspetti che rendono unico questo vino, analizzando (alla luce delle più recenti ricerche storiche, pedologiche e geologiche) sia il percorso storico che ha portato il Barolo a diventare quello che è, sia i caratteri climatici e geologici che si riflettono in ben 170 Menzioni Geografiche Aggiuntive (i francesi le chiamerebbero “cru”) all’interno della Denominazione, ognuna con una sua precisa personalità. 

In ognuna delle due serate ci saranno in assaggio 6 Barolo tra i più rappresentativi, storici ed espressivi delle MGA più prestigiose, che ci aiuteranno a comprendere come i diversi stili e terroirs si riflettano in percepibili differenze nel bicchiere, pur su una base comune assolutamente riconoscibile e di qualità assoluta. 

Conduce il seminario: Francesco Ferrari 

Nato ad Ivrea e cresciuto tra Piemonte e Toscana nella vita di tutti i giorni è un dirigente d’azienda. Il suo lavoro lo ha portato in giro per il mondo, da Londra a Barcellona, da Il Cairo ad Abu Dhabi fino a rientrare a Milano. Qui, per seguire una passione coltivata fin da ragazzo, intraprende il percorso che lo porta a diventare prima Sommelier, poi Degustatore e infine Relatore AIS. Grande conoscitore del Piemonte, ama visceralmente il territorio e i suoi vini e non ritenendo di essere ancora riuscito a capirli perfettamente, nonostante i decenni di frequentazione, persiste nel continuo studio e nei ripetuti assaggi e continua a calpestarne i vigneti, giorno dopo giorno e anno dopo anno. 

Iscrizioni 

Il Seminario è a numero chiuso, i posti sono limitati. 

(Riservato ai soli soci AIS in regola con la quota associativa) 

Quota di iscrizione 140 € 

L’iscrizione, da effettuarsi tramite mail all’indirizzo rossella.ronzoni@aislombardia.it sarà perfezionata all’atto del pagamento da effettuarsi a mezzo bonifico bancario intestato a: 

Delegazione AIS LECCO - IBAN: IT65X 05696 01612 00000 9620X74 

Causale: Cognome e nome + Seminario Barolo 

N.B.: La prenotazione è obbligatoria e impegnativa 

CALENDARIO DELLE DUE LEZIONI IN SEDE: 

Quality Hotel San Martino 

Viale Europa, 4 - Garbagnate Monastero (LC) 

PRIMA SERATA Venerdì 25 ottobre 2019 ore 21.00 

Programma: 

Il nebbiolo: approfondimento sulle caratteristiche del vitigno. 

Territorio e menzioni geografiche: le caratteristiche geologiche e pedoclimatiche delle varie zone di denominazione e il loro influsso sul vino. 

Aspetti e stili enologici: degustazione sensoriale commentata di sei Barolo dei comuni di Cherasco, Verduno, La Morra e Barolo. 

VINI IN DEGUSTAZIONE (*) 

1. “Mantoetto” 2012 - Fracassi Ratti Mentone 

2. “Monvigliero” Riserva 2012 - Castello di Verduno 

3. “Rocche dell’Annunziata” 2015 - Renato Ratti 

4. “Brunate” 2012 – Flli. Ceretto 

5. “Aleste” (Cannubi) 2013 - Luciano Sandrone 

6. Sarmassa “Vigna Merenda” 2012 - Federico Scarzello 

SECONDA SERATA Giovedì 07 novembre 2019 ore 21.00 

Programma: 

La storia del Barolo, dalle origini ai giorni nostri. 

Tradizione vs “innovazione”. 

Aspetti e stili enologici: degustazione sensoriale commentata di sei Barolo dei comuni di Castiglione Falletto, Monforte d'Alba e Serralunga d'Alba. 

VINI IN DEGUSTAZIONE (*) 

1. “Monprivato” 2012 - Giuseppe Mascarello 

2. “Villero” 2009 - Giacomo Fenocchio 

3. “Sordo” 2014 – Giovanni Sordo 

4. “Ciabot Mentin” 2010 - Domenico Clerico 

5. “Lazzairasco” 2013 - Guido Porro 

6. “Vigna Rionda” 2011 - Massolino 

* I vini, in corso di definizione, potranno essere oggetto di qualche piccola modifica.