Banco di degustazione in collaborazione con il Consorzio Tutela Vini Montecucco

Banco di degustazione in collaborazione con il Consorzio Tutela Vini Montecucco

Lunedì 25 febbraio continuano i grandi banchi di degustazione con masterclass di AIS Milano. Questa volta siamo in Toscana con i vini di Montecucco. Il seminario, invece, sarà condotto da un giornalista d'eccezione: Luciano Ferraro, capo redattore del Corriere della Sera

INFORMAZIONI

Milano

Lunedì 25 Febbraio 2019

Milano, Hotel Westin Palace, Piazza della Repubblica 20

Costo Ingresso Gratuito per i Soci AIS, operatori del settore e giornalisti

Orario
dalle 15:30 alle 20:30

La storia di Montecucco parte da lontano ed è inscindibilmente legata alla presenza di quel vulcano spento che è il Monte Amiata.

Gli Etruschi lo venerarono, dandogli il nome di Tiniatus, ovvero Monte di Tinia, massima divinità etrusca; i Romani, dopo di loro, ne fecero un’importante meta termale, sfruttando le acque sulfuree che sgorgano dalle sue pendici. Nel Medioevo il Monte fu assoggettato al dominio dei Medici e, nel XIX secolo, la scoperta e lo sfruttamento delle sue numerose miniere garantì lo sviluppo dell’intera area per oltre cento anni.

Nel corso del ‘900, grazie a condizioni pedoclimatiche ideali, favorite dalla presenza del Monte Amiata, il territorio ha sposato una produzione agricola di qualità.

È all’interno di questo contesto, dalle profonde tradizioni, dalle profonde tradizioni, che la coltivazione della vite si è sviluppata. Partendo dalle pratiche vitivinicole etrusche, oggi riscoperte e riprodotte, la vite e il vino hanno accompagnato questo angolo di Toscana anno dopo anno, colorandone i campi e imbandendone le tavole.

Oggi i vini di Montecucco, ricadenti dal 1998 nell’omonima DOC e dal 2011 nella più specifica DOCG dedicata al solo sangiovese, sono conosciuti e apprezzati in Italia e sempre più a livello internazionale.

Il Banco di Degustazione, che AIS Milano ha organizzato in collaborazione con il Consorzio Tutela Vini Montecucco, ha come scopo quello di permettere a tutti gli appassionati di conoscere e approfondire le diverse sfumature di vini nati dallo straordinario connubio tra una storia lunga secoli incastonata in un terroir d’eccezione.

Cantine

Basile
Campinuovi
ColleMassari
De Vinosalvo
Maciarine
Montenero Winery
Otto Ettari
Parmoleto
Peteglia
Pianirossi
Pierini Brugi
Podere Montale
Poderi Firenze
Poggio Stenti
Tenuta L’Impostino

Masterclass

Montecucco, il Sangiovese vulcanico dell’Amiata
Dove le morbide forme della Maremma Toscana lasciano il passo alle pendici del Monte Amiata, si trova un terroir d’eccezione, caratterizzato dalla vicinanza del mar Tirreno e dalla presenza dell’ormai spento vulcano.
I terreni, man mano che ci si avvicina al Monte Amiata, variano da arenarie frammentate a composti lavici, caratterizzando indelebilmente, con tratti minerali e sapidi, il Sangiovese che qui vede la luce: il Montecucco.

Relatore
Luciano Ferraro
, caporedattore del Corriere della Sera. Da Veronelli, negli anni ’80, ha imparato che dietro a ogni vignaiolo c’è una storia da raccontare. Autore di alcune guide alle enoteche d'Italia, ai tempi in cui non esistevano i wine bar.

15 vini in degustazione.

 

Banco di degustazione in collaborazione con il Consorzio Tutela Vini Montecucco

Informazioni e Prenotazioni

Per informazioni: eventi@aismilano.it

Sede
Hotel The Westin Palace
Piazza della Repubblica 20, Milano

Banco di degustazione SENZA PRENOTAZIONE

Data
Lunedì 25 febbraio 2019 - ore 15.30 - 20.30 (ingresso in sala fino alle ore 20.00)

Quota di partecipazione
Ingresso gratuito per i Soci AIS e per gli operatori del settore

Per il calice da degustazione è richiesta una cauzione di 5 € che verrà restituita all'uscita.

NON È NECESSARIA LA PRENOTAZIONE
L’evento è riservato ai giornalisti, agli operatori del settore e ai Soci AIS in regola con la quota associativa di AIS Nazionale.

Masterclass con PRENOTAZIONE OBBLIGATORIA

Data
Lunedì 25 febbraio 2019 - ore 17:30
Montecucco, il Sangiovese vulcanico dell’Amiata

Quota di partecipazione
Ingresso gratuito
È richiesto il pagamento di una caparra confirmatoria di 20 € che sarà resa al termine del seminario a tutti coloro che vi avranno partecipato.
Il pagamento della caparra deve avvenire contestualmente alla prenotazione stessa.

Posti disponibili:
36 posti

Le prenotazioni sono aperte dal giorno 19 febbraio 2019.

Per prenotare è necessario utilizzare il sistema di prenotazioni on-line
L'evento è riservato ai Soci AIS in regola con la quota associativa di AIS Nazionale.
La prenotazione è obbligatoria e impegnativa.

Clicca sul tasto per accedere al sistema di prenotazione

Prenotazioni on-line