Champagne, il master - Recupero lezioni mancanti

Champagne, il master - Recupero lezioni mancanti

La Champagne è indiscutibilmente la regione spumantistica più quotata e prestigiosa del pianeta. Questa fama è frutto di oltre tre secoli di costruzione di una precisa identità vitivinicola, operata in un contesto ambientale ideale nel quale hanno sviluppato la loro azione potenti soggetti produttivi.

INFORMAZIONI

Milano

dal Martedì 08 Giugno 2021 al Martedì 29 Giugno 2021

Milano, Hotel The Westin Palace Piazza della Repubblica 20

Orario
dalle 20:30 alle 23:00

Le lezioni del Master, sospese a causa dell’emergenza Covid, riprendono in presenza a partire da martedì 8 giugno 2021. Ricominceremo con una lezione di ripasso, per poi proseguire, a partire da martedì 15 giugno 2021, con il resto del programma e la nuova calendarizzazione.

***

Il risultato è un dominio assoluto nell’ambito dei metodi classici, con una presenza capillare in pressoché tutti i Paesi del mondo: lo champagne rappresenta da solo il 13% degli spumanti bevuti nel mondo.

Questo enorme successo è ascrivibile a un territorio eccezionalmente vocato all’elaborazione di vini spumanti metodo classico.

Le peculiarità geografiche e il quadro ampelografico che è stato sapientemente “cucito addosso” alla regione rappresentano i due punti di partenza primordiali per lo sviluppo dello champagne.

L’esperienza plurisecolare e la favorevole congiunzione di fattori socio-economico-politici hanno completato l’opera. È così che, da più di duecento anni, lo champagne si è affermato mondialmente come il vino più noto e desiderato del globo.

Guidati da Samuel Cogliati – uno dei più affermati esperti italiani della Champagne e dei suoi vini – affronteremo questo affascinante panorama in tutta la sua complessità e articolazione. Conosceremo il territorio, analizzeremo il terroir, ripercorreremo la storia e le cause scatenanti della vicenda produttiva, comprenderemo il procedimento tecnico di produzione, scopriremo piccole e grandi maison, ci avvicineremo alle specificità della degustazione di questo magnifico vino.

Programma del Corso - Le nuove date

  • 8 giugno 2021 - RIPASSO GENERALE
  • 15 giugno 2021 - 8. TERRITORI: la Côte des Blancs
  • 21 giugno 2021 - 9. TERRITORI: l’Aube: Montgueux e la Côte des Bar
  • 29 giugno 2021 - 10. L’INVECCHIAMENTO: lo champagne alla prova del tempo: presupposti, vocazione, requisiti, conseguenze 

Lezioni già svolte

28 gennaio 2020 ORIGINE – L’ASSEMBLAGGIO: carta d’identità e genetica dello champagne, tra geografia, tecnica produttiva e strutture organizzative
4 febbraio 2020 2. STORIA E DOSAGGIO: passaggi chiave ed evoluzione del vino: viaggio attorno al perfezionamento della champagnisation e alla liqueur d’expédition
11 febbraio 2020 3. I BLANCS DE NOIRS: decodifica dei vitigni a bacca nera e loro impiego
15 settembre 2020 4. I BLANCS DE BLANCS: le varietà a bacca bianca e la loro vocazione
22 settembre 2020 5. STILI, INTERPRETAZIONI E VALORI: le cuvées di maisons e vignerons a confronto
6 ottobre 2020 6. TERRITORI: Val de Reims e Montagne de Reims
13 ottobre 2020 7. TERRITORI: la Vallée de la Marne

Vini in degustazione

In ogni incontro assaggeremo 6 champagne, serviti rigorosamente alla cieca, al fine di preservare la neutralità di giudizio iniziale. Tutti i vini saranno selezionati personalmente dal relatore tra le migliori referenze della Champagne.

Il relatore

Samuel Cogliati (Lione, 1976), italo-francese, è editore, scrittore, giornalista e divulgatore indipendente.

Da anni si occupa di ricerca e didattica soprattutto sui vini d’Oltralpe, con una particolare predilezione per la Champagne. Tra i suoi libri spiccano le monografie dedicate a questa regione: “Champagne. Il sacrificio di un terroir” (Porthos Edizioni, 2008); “Champagne. Il sogno fragile” (Possibilia Editore, 2013); “Champagne. L’immaginario e il reale” (Possibilia Editore, 2017); “Champagne. Vignaioli e vini” (Possibilia Editore, 2017); “Champagne. I vini fermi: rossi, rosati, bianchi” (Possibilia Editore, 2018); Introduzione a la Francia del vino (Possibilia Editore, 2019).