Finger Lakes wines

Finger Lakes wines

Un’occasione imperdibile per conoscere una delle più brillanti realtà del vino d’oltreoceano. Con Sally Semeria e Luisito Perazzo degusteremo 6 vini della regione Finger Lakes nello Stato di New York

INFORMAZIONI

Milano

Lunedì 10 Giugno 2019

Milanoq, Hotel The Westin Palace Piazza della Repubblica 20

Costo Soci AIS 40 euro

Orario
dalle 21:00

Finger Lakes è una regione all’estremo nord dello Stato di New York.
Il toponimo è senz’altro evocativo, trattandosi di undici laghi di origine glaciale (Conesus, Hemlock, Canadice, Honeoye, Canandaigua, Keuka, Seneca, Cayuga, Owasco, Skaneateles, Otisco, i loro nomi) che, idealmente, si allungano verso il Lago Ontario e il confine canadese.

Risale al 1829 il primo esperimento vinicolo, ad opera del ministro episcopale William Warner Bostwick, che piantò vitis labrusca nel giardino della sua canonica di Hammondsport, sulla riva meridionale del Keuka Lake.

Durante gli anni ’60 del XIX secolo si diffuse il commercio di vini ottenuti da viti americane che durerà, con successi alterni, sino all’inizio del ‘900 quando fillossera, proibizionismo e la competizione con la ruspante California, inflissero una dura battuta d’arresto al comparto viticolo dell’intera area.

Dopo il secondo conflitto mondiale, grazie anche alla ricerca del dott. Konstantin Frank, scienziato e viticoltore di origine ucraina (nonché futuro fondatore della Vinifera Wine Cellars di Hammondsport), si capì che era possibile coltivare con successo varietà di vitis vinifera, atte a dare vini più vicini ai rinnovati gusti americani, utilizzando portainnesti nativi resistenti al rigido clima locale.
Fu così che l’area di Finger Lakes conobbe vitigni come riesling, chardonnay, pinot noir, gewürztraminer, syrah e cabernet sauvignon, che andarono ad affiancarsi a varietà già in uso come il vidal, il lemberger (da noi conosciuto come franconia) e l’ibrido traminette.

Finger Lakes, oggi, significa parlare di una realtà fatta di oltre 100 aziende vitivinicole, di quasi 4.500 ettari vitati e, in generale della terza più ampia regione vinicola di tutti gli Stati Uniti.

Tre delle nove AVA (acronimo di American Viticultural Area, l’equivalente dell’italiana DOC) dello Stato di New York trovano posto qui: Finger Lakes AVA, Cayuga Lake AVA e Seneca Lake AVA.

La serata proposta da AIS Milano è dunque un’occasione imperdibile per conoscere una delle più brillanti realtà del vino d’oltreoceano.

In degustazione

Fox Run Vineyards – Finger Lakes AVA Traminette
Fox Run Vineyards – Finger Lakes AVA Dry Riesling
Anthony Road Wine Co. – Finger Lakes AVA Unoaked Chardonnay
Forge Cellars – Seneca Lake AVA Dry Riesling Classique
Anthony Road Wine Co. – Finger Lakes AVA Cabernet Franc Lemberger
Forge Cellars – Seneca Lake AVA Pinot Noir Classique

Conducono la serata

Sally Semeria, ligure di nascita e milanese di adozione, è sommelier AIS e da più di 15 anni percorre la strada dell’enogastronomia, tra impegni professionali e passione personale. Organizza eventi food & wine, seleziona e importa in esclusiva per l’Italia vini di cantine della Finger Lakes Wine Region, nella zona settentrionale dello stato di New York.

Luisito Perazzo, Miglior Sommelier d’Italia nel 2005, Sommelier dell'anno 2006 e 2013, Miglior Sommelier di Lombardia nel 2004. Un percorso non convenzionale, con gli studi che dapprima prendono la via del Politecnico di Milano, poi l’incontro con il mondo del vino che diventa amore fulminante. Assoluto cultore della “sosta” a tavola, si distingue per una continua ricerca e miglioramento dell’esperienza dei suoi commensali. Studia e arricchisce la conoscenza del vino che vira poi verso l’approfondimento dei distillati e delle bevande.

Informazioni e Prenotazioni

Per informazioni: eventi@aismilano.it

Data
Lunedì 10 giugno 2019 ore 21:00


Sede
Hotel The Westin Palace
Piazza della Repubblica 20, Milano

Quota di partecipazione
Soci AIS: 40 euro


Posti disponibili 70

La prenotazione è aperta dal giorno 18 aprile 2019
Per prenotare è necessario utilizzare il sistema di prenotazioni on-line

L'evento è riservato ai Soci AIS in regola con la quota associativa di AIS Nazionale.


La prenotazione è obbligatoria e impegnativa.

Clicca sul tasto per accedere al sistema di prenotazione
Prenotazioni on-line