Spagna nascosta - Rossi spagnoli da vitigni rari e poco noti

Spagna nascosta - Rossi spagnoli da vitigni rari e poco noti

La Spagna del vino, conosciuta nel mondo per lo Jerez, il Cava e i rossi di struttura e da grande invecchiamento, ha un lato nascosto, fatto di vinos tintos ottenuti da vitigni rari e sconosciuti ai più. Sarà Nicola Bonera a farcelo scoprire grazie a una degustazione imperdibile per conoscere le espressioni più rare della produzione iberica.

INFORMAZIONI

Milano

Mercoledì 04 Novembre 2020

Milano, Hotel The Westin Palace Piazza della Repubblica 20

Costo 40 euro

Orario
dalle 21:00

Terzo produttore mondiale di vino, la Spagna ha avuto negli ultimi vent’anni una vertiginosa crescita in termini quantitativi e, soprattutto, qualitativi. Internazionalmente noto per i suoi vini liquorosi d’altissimo profilo, per rossi da lungo invecchiamento e per i sempre più diffusi spumanti metodo Classico, il grande Paese iberico ha però un profilo meno noto, oseremmo dire “nascosto”, rappresentato da vini ottenuti da vitigni rari e poco conosciuti.

Se dunque imperativo del buon sommelier è conoscere per poi divulgare, ecco che l’occasione si fa ghiotta: monastrell, vijariego negro, tintilla, listán negro, baboso negro, malvasia rosada, mencia, maturana, graciano, trepat, sono alcuni dei vitigni di cui ci parlerà Nicola Bonera in un immaginario viaggio che dalla denominazione Yecla, a nord ovest di Alicante, girerà in lungo e in largo per tutta la Spagna, passando per la DO Conca de Barbera, a ovest di Barcellona, Léon (DO Valtuille de Abajo), Oyón (DO Rioja), Corella (DO Navarra) sino a giungere al sole di Tenerife (DO Valle de La Orotava).

È un appuntamento imperdibile per approfondire l’enologia iberica e per conoscere espressioni poco note di vino tinto spagnolo.

Conduce la degustazione

Nicola Bonera, classe 1979, stimato relatore AIS, dal 2010 ha aggiunto alla sua brillante carriera la conquista del titolo di Miglior Sommelier d'Italia, dopo essere stato già due volte vicecampione italiano, vincitore del Master del Sangiovese nel 2006 e miglior Sommelier di Lombardia nel 2002. Dal 2012 è Ambasciatore del Metodo Classico.

Vini in degustazione

  • Detrás de la Casa Monastrell 2013 - Bodegas Castaño
  • El Lance 2017 - Suertes del Marqués
  • Ultreia Mencía 2017 - Raúl Peréz
  • Balcón de Pilatos 2017 - Bodegas Valdemar
  • Cuatro del Cuatro 2017 - Viña Zorzal
  • Trepat 2017 - Carles Andreu

Informazioni

Per maggiori informazioni scrivere a: eventi@aismilano.it

Iscrizioni

Iscrizioni esclusivamente sul sito www.aismilano.wine

 

Quota di partecipazione

Soci AIS: 40 €

Posti disponibili: 36

Le prenotazioni sono aperte dal giorno 10 ottobre 2020.

L’evento è riservato ai Soci AIS in regola con la quota associativa di AIS Nazionale, obbligatorio mostrare la tessera all'ingresso.

La prenotazione è obbligatoria e impegnativa.