Viognier, la visione italiana

Viognier, la visione italiana

Insieme al sommelier Federico Bovarini, percorreremo l’Italia da nord a sud alla ricerca delle più significative espressioni di viognier, vitigno a bacca bianca della Valle del Rodano che anche in Italia ha trovato dimora e interpreti.

INFORMAZIONI

Milano

Lunedì 10 Ottobre 2022

Milano, Hotel The Westin Palace Piazza della Repubblica 20

Costo Soci AIS 40 euro

Orario
dalle 21:00

Per informazioni
Sito: aismilano.wine

In Francia, e precisamente nella Valle del Rodano, fu un imperatore romano, Marco Aurelio Probo, a portarlo. Nel tempo è poi diventato il vitigno simbolo di un territorio in particolare di questa zona, vale a dire Condrieu.

Oggi, il viognier è coltivato in molti luoghi del vino in giro per il mondo, dalla California all’Australia, dalla Spagna alla Grecia passando per l’Austria. E, naturalmente, anche in Italia dove occupa una superficie vitata di circa 1200 ettari.

La spiccata esuberanza olfattiva, insieme a una piacevole acidità e un corpo di ottima struttura, l’hanno reso attraente agli occhi di molti viticoltori italiani che si cimentano, da nord a sud, con la sua vinificazione in purezza. E sarà proprio un viaggio lungo lo Stivale quello che percorrerà il sommelier Federico Bavarini, alla ricerca dei suoi tratti distintivi e delle sue peculiarità. 

In degustazione

Umbria IGT Viognier - Palazzone

Sicilia DOC Viognier Riserva Viafrancia - Baglio di Pianetto

Langhe DOC Bianco Rebelle - Agricola Brandini

Toscana IGT Giovin Re - Michele Satta

Lazio IGP Viognier Ars Magna - Ômina Romana

Toscana IGT Fontarca - Tenimenti d’Alessandro

Vigneti delle Dolomiti IGT Bianco Casòn - Alois Lageder

Conduce la serata

Federico Bovarini, classe 1992, è sommelier, degustatore e relatore AIS, nonché grande conoscitore dei vini della provincia di Bergamo. Dopo aver conseguito il diploma di Master Sommelier ad Alma nel 2018 con una tesi sulla zonazione del Moscato di Scanzo, sia nel 2020 che nel 2022 si è classificato al terzo posto al concorso di Miglior Sommelier della Lombardia. Dopo svariate esperienze nel mondo della ristorazione stellata, oggi conduce un’attività di vendita e di consulenza nel mondo del vino. Dal 2021 è Ambasciatore del Moscato di Scanzo.

L’evento è riservato ai Soci AIS in regola con la quota associativa di AIS Nazionale 2022.