You Had Me at Merlot

You Had Me at Merlot

È uno dei vitigni più famosi al mondo, noto per le sue doti di eleganza, sia in purezza che in assemblaggio. Insieme a Nicola Bonera ne approfondiremo la conoscenza con una degustazione alla cieca, attraverso un supporto multimediale interattivo.

INFORMAZIONI

Milano

Martedì 04 Ottobre 2022

Milano, Hotel The Westin Palace Piazza della Repubblica 20

Costo Soci AIS 45 euro

Orario
dalle 21:00

Per informazioni
Sito: aismilano.wine

Il merlot è un vitigno diffuso in tutto il mondo e noto fin dal 1700 nella Gironda, nel sud-ovest della Francia, e in particolare della zona di Bordeaux, da cui ha origine. In Italia è invece presente dalla fine del ‘800, dapprima nel Friuli-Venezia Giulia e successivamente in Veneto, Trentino-Alto Adige e altre regioni, dando grandi risultati da solo o in assemblaggio con altre uve come il cabernet sauvignon, con il quale dà origine al noto taglio bordolese. È un vitigno ubiquitario, famoso per le sue doti di eleganza che concede ai vini, tanto da essere coltivato su oltre 260.000 ettari nel mondo.

Durante la serata, condotta da Nicola Bonera, ci avvarremo di un supporto multimediale interattivo, sottoposto ai partecipanti sotto forma di indagine. Ognuno, con il proprio smartphone, potrà interagire in merito alle domande poste dal relatore, inerenti l’area geografica, le annate e il punteggio da attribuire ai vini. Ci metteremo in discussione giocando con i nostri sensi e, allo stesso tempo, avere un riscontro immediato del pensiero collettivo.

I risultati dell’indagine saranno numerici, non nominali, così da poter essere liberi da ogni condizionamento. Il gioco porterà i partecipanti a una maggiore consapevolezza delle proprie idee e decisioni in merito alla degustazione dei vini della nostra penisola.

Sicuramente ci divertiremo e usciremo arricchiti da questa splendida iniziativa.

I vini in degustazione

Degusteremo alla cieca 8 merlot: 4 provenienti dall’Italia e 4 dall’estero

Conduce la serata

Nicola Bonera, classe 1979, stimato relatore AIS, dal 2010 ha aggiunto alla sua brillante carriera la conquista del titolo di Miglior Sommelier d'Italia, dopo essere stato già due volte vicecampione italiano, vincitore del Master del Sangiovese nel 2006 e miglior Sommelier di Lombardia nel 2002. Dal 2012 è Ambasciatore del Metodo Classico. Dal 2021 è curatore della guida Vitae.

L’evento è riservato ai Soci AIS in regola con la quota associativa di AIS Nazionale 2022.