DNA Toscana - Territori, uomini, idee

DNA Toscana - Territori, uomini, idee

Cosa hanno in comune Bolgheri, Montalcino e il Chianti? 
Una terra che affonda le proprie radici alle origini stesse della viticoltura italiana, lo spirito intraprendente di grandi uomini ed un'intuizione che si trasforma in visione.

ACQUISTA

Per effettuare l'acquisto è necessaria la registrazione al sito AisLombardia.It
Se ancora non l'hai fatto puoi registrati cliccando qui oppure accedi al tuo account cliccando qui

INFORMAZIONI

Monza e Brianza

Mercoledì 21 Ottobre 2020

Monza, Sede AIS Monza Brianza Via Borgazzi 83 (ingresso da via Gorizia)

Costo 30 euro

Orario
dalle 21:00

Per informazioni
E-mail: eventi@aismonza.it

E forse è proprio questo il DNA del vino in Toscana.
Uomini radicati nel territorio, animati dall’amore per la propria terra e per questo spinti dal desiderio di dimostrarne l’eccellenza, di tirar fuori il meglio ascoltandone l'essenza più profonda. 

Spesso però, in un processo che sembra seguire il meccanismo della dialettica Hegeliana che regola il divenire (tesi, antitesi e sintesi), la ricerca del "vino sublime" passa attraverso un atto di disobbedienza, di insubordinazione; un temporaneo distacco, una momentanea presa di distanza dal sapere consolidato che sul finale però sigla un felice ricongiungimento, la nascita di una traccia fedele ed affidabile che ispira il nuovo cammino. 

Parleremo di alcuni dei grandi uomini che hanno marcato, in maniera indelebile, la viticoltura toscana, ma non solo. Ci metteremo anche alla prova.
Saremo in grado, con il solo aiuto dei nostri sensi, di ascoltare e riconoscere il racconto che si cela dentro al nostro calice?
Perché il vino non è mai solo vino… 

Vini in degustazione:
Bolgheri Superiore DOC Piastraia 2015 – Michele Satta
Rosso di Montalcino DOC 2016 – Paradisone
Rosso di Montalcino 2016 DOC – Col d’Orcia
Toscana IGT Fontalloro 2016 – Fèlsina
Chianti Classico DOCG 2016 - Casale dello Sparviero
Chianti Classico DOCG Contessa di Radda 2016 – Geografico  

Conduce la serata:

Alessandra Marras, nata a Milano ma di origini liguri, approda a Monza dopo aver vissuto in diverse città d'Europa. Sommelier e degustatore AIS, collabora con il gruppo servizi di AIS Lombardia e da anni è docente ai corsi per sommelier negli Istituti Alberghieri. Ha realizzato un corso di avvicinamento al vino per la sezione di Enologia della Banca Centrale Europea, dove tuttora conduce degustazioni tematiche.

Appassionata di Toscana e sangiovese, mantiene verso il vino un approccio emotivo e socratico, perché ogni nuovo bicchiere offre una storia da raccontare e un'occasione per imparare.

Quota di partecipazione

Soci AIS in regola con la quota associativa: € 30,00
Prenotazioni e pagamento dal 02/08/20 al 20/10/20 solo on line