Il nebbiolo delle Alpi. 
Escursione in Valtellina

Il nebbiolo delle Alpi. â¨Escursione in Valtellina

Sabato 1° giugno una giornata in Valtellina alla scoperta dei vini di Sandro Fay, Alfio Mozzi, Terrazzi Alti e Cantina Boffalora

INFORMAZIONI

Monza e Brianza

Sabato 01 Giugno 2019

,

Costo Soci Ais 65 euro . Non Soci 85 euro

Orario
dalle 07:30 alle 20:00

Per informazioni
E-mail: eventi@aismonza.it

La Valtellina
Binomio di viticoltura e paesaggio, la fitta trama di terrazzamenti orlati da un merletto di muretti a secco è l’emblema della Valtellina: un’arte che nel novembre scorso l’UNESCO ha riconosciuto Patrimonio Immateriale dell’Umanità, premiando la tradizione e la cultura di coloro che con fatica e ingegno hanno reso coltivabili territori tanto impervi.

Meccanizzazione pressoché impraticabile, pendenze da capogiro, terreni magri e duri da lavorare e rese forzatamente basse. Ma se le popolazioni hanno persistito nei secoli questa viticoltura eroica è perché la Valtellina è un territorio d’elezione per la coltura della vite e patria alpina di un vitigno straordinario: il nebbiolo.

Tradizionalmente la valle è suddivisa in cinque sottozone – Maroggia, Sassella, Inferno, Grumello e Valgella - ma, considerata l’esposizione tutta est-ovest e le caratteristiche generali omogenee, identificare una caratterizzazione dei vini per macrozone appare un approccio ormai superato. Negli ultimi anni il numero di produttori artigianali è cresciuto e così lo stimolo ad un occhio più attento a ragionare sulle fasce altimetriche e sulle caratteristiche dei singoli terrazzamenti.

Dedicheremo la nostra visita ad alcuni produttori artigianali che nei piccoli numeri racchiudono orgogliosamente l’identità dei propri vigneti. Inizieremo dalla cantina Sandro Fay, premiata nell’ultima edizione della guida Vitae con il premio Tastevin. Dopo pranzo saremo ospiti della cantina di Alfio Mozzi dove degusteremo non solo i vini di Alfio, ma anche quelli di Siro Buzzetti della cantina Terrazzi Alti e di Giuseppe Guglielmo della cantina Boffalora: tre amici che hanno saputo “consorziarsi” mettendo in comune locali e attrezzature, consigli e intenti, per coltivare ciascuno i propri vini nella personale individualità  

Vini in degustazione

Cantina Sandro Fay
Valtellina Superiore Valgella DOCG Costa bassa 2016
Valtellina Superiore Valgella DOCG Cà Moréi 2016
Valtellina Superiore Valgella DOCG Riserva Carterìa 2015
Alpi Retiche rosso Igt La Faya 2015
Sforzato di Valtellina DOCG Ronco del Picchio 2014

Cantina Alfio Mozzi
Valtellina Superiore Sassella DOCG Grisone 2016
Valtellina Superiore Sassella DOCG Grisone Riserva 2015
Sforzato di Valtellina DOCG 2015

Cantina Terrazzi Alti
Valtellina Superiore Sassella DOCG Terrazzi Alti 2016
Valtellina Superiore Sassella DOCG Terrazzi Alti Riserva 2015 

Cantina Boffalora
Valtellina Superiore DOCG Pietrisco 2016
Sforzato di Valtellina 2015

Programma
Ore 7:30
Ritrovo in via Borgazzi 83 a Monza, presso la sede di AIS Monza, partenza in Bus Gran Turismo
Ore 10:00 Arrivo presso la Cantina Sandro Fay dove ci accoglieranno Elena e Marco Fay. Visita della cantina e della vigna Cà Moréi. Trasferimento a Tresivio presso il ristorante di famiglia Ca’ d’Otello per la degustazione; a seguire il pranzo:

Menu
Bresaola punta d'anca con "Sciatt" e cicorino
Crespella di grano saraceno alla fonduta di casera, polenta e funghi porcini
"Tzigoiner" di manzo alla brace
Patate saltate e giardinetta di verdure all'extravergine
Sorbetto alla mela Golden di Ponte in Valtellina
In abbinamento. Rosso di Valtellina Doc Téi 2017, acqua minerale e caffè 

Ore 15:00 Arrivo nei pressi della cantina di Alfio Mozzi, passeggiata tra le vigne in compagnia dei produttori Alfio Mozzi, Siro Buzzetti e Giuseppe Guglielmo, visita alla cantina di Alfio e degustazione.
Ore 18:00 Partenza per il rientro a Monza per arrivo previsto alle ore 20:00

Per informazioni e iscrizioni:
eventi@aismonza.it
Quota di partecipazione:
Soci AIS in regola con la quota associativa: € 65,00
Non soci AIS: € 85,00
Posti disponibili: n. 50