La Scienza del vino oltre ogni slogan

La Scienza del vino oltre ogni slogan

Una serata di esplorazione per sfatare falsi miti nel mondo della comunicazione del vino. Quella chimica che tanto ci annoiava sui banchi di scuola potrebbe diventare addirittura interessante e, perché no, divertente.

ACQUISTA

POSTI DISPONIBILI

Per effettuare l'acquisto è necessaria la registrazione al sito AisLombardia.It
Se ancora non l'hai fatto puoi registrati cliccando qui oppure accedi al tuo account cliccando qui

INFORMAZIONI

Monza e Brianza

giovedì 17 ottobre 2024

Monza, Sede AIS Monza Brianza Via Borgazzi 83 (ingresso da via Gorizia)

Costo SOci AIS 35 euro

Orario
dalle 20:45

Per informazioni
E-mail: eventi@aismonza.it

Quanto volte avete provato ad imparare a memoria i termini: “Antociani”, “Polifenoli”, “Piperazine”, non avendo minimamente idea di cosa si trattasse per far colpo ad una degustazione?

Quante volte vi è capitato di sentire chiamare in causa i “lieviti indigeni” durante l’ultima puntata di un format televisivo o da quel vostro mentore social?

Quante volte allo stesso tavolo da un lato avete sentito accuse di ogni sorta verso i “temibili” solfiti mentre dall’altro lato venivano eletti a Nobel per la Pace? E la volatile? E l’ossidazione?

Sicuramente tante… e spesso alla richiesta di maggiori spiegazioni in merito a tali definizioni, ovviamente prese per verità assolute se non addirittura come slogan per campagne di marketing, la risposta più gettonata è stata sempre la stessa: “Scusa, si è fatto tardi, devo scappare”

Prendiamoci quindi il giusto tempo per comprendere in modo semplice, affidabile e soprattutto accessibile per tutti cosa si cela dietro ai grandi argomenti protagonisti della scienza del vino.

Per meglio comprendere quanto discusso, insieme a Christian Parolini, sommelier e degustatore AIS, che a coda della laurea in biotecnologie industriali con approfondimento disciplinare sui processi fermentativi e composti organici di interesse alimentare, si occupa da anni del coordinamento di progetti di sviluppo in campo sia alimentare che enologico,  andremo a ricercare nel calice le eventuali percezioni relative agli argomenti trattati. In compagnia anche di Roberta Viotti, sommelier e degustatrice AIS, saremo guidati in una degustazione volta a smascherare se e come le eventuali caratteristiche organolettiche siano effettivamente impattate oltre gli slogan. 

Vini in degustazione

presto online

Conducono la serata

Christian Parolini, nasce nel 1985 con il gene della curiosità, decide di cercare il maggior numero di risposte possibili attraverso la chimica e la biologia. Laureatosi in Biotecnologie Industriali affianca alla conclamata dipendenza dai “Perché?” la passione per ogni tipo di fermentazione… Impossibile quindi non avvicinarsi alla birra prima e ovviamente al vino soprattutto negli aspetti più tecnici e scientifici. Sommelier e Degustatore AIS, nella vita si occupa di materie prime nel settore Farmaceutico, Alimentare ed Enologico parallelamente a numerose attività divulgative nel settore del vino. Per le informazioni più interessanti, chiedete di lui in tutte le Enoteche tra La Morra e Serralunga d’Alba

Roberta Viotti, Sommelier, degustatore AIS, Wset level 3. Appassionata cultrice dei sapori fin dalla più tenera età, totalmente astemia per tre quarti della vita, ha scoperto il vino trovando così la quadratura del cerchio. Collezionista compulsiva di libri di cucina, ricette di ogni genere e provenienza, bottiglie ed esperienze gastronomiche, si occupa anche di abbinamenti per corsi di cucina ed eventi, alla costante ricerca del matrimonio perfetto fra cibo e vino.

La prenotazione è impegnativa e vincolante. L’eventuale rinuncia non darà diritto ad alcun rimborso.
Al rinunciante è consentito far partecipare in sua sostituzione altro socio regolarmente iscritto ad Ais per l’anno in corso, previa comunicazione ad eventi@aismonza.it