Montgueux. Lo champagne eteroclito

Montgueux. Lo champagne eteroclito

Nel corso della serata avremo modo di degustare i vini di 7 dei 15 produttori presenti nel Comune di Montgueux, piccola enclave territorialmente inclusa nell'Aube, sebbene con caratteristiche completamente differenti.

ACQUISTA

POSTI DISPONIBILI

Per effettuare l'acquisto è necessaria la registrazione al sito AisLombardia.It
Se ancora non l'hai fatto puoi registrati cliccando qui oppure accedi al tuo account cliccando qui

INFORMAZIONI

Monza e Brianza

martedì 18 giugno 2024

Monza, Sede AIS Monza Brianza Via Borgazzi 83 (ingresso da via Gorizia)

Costo Soci AIS 50 euro

Orario
dalle 20:45

Per informazioni
E-mail: eventi@aismonza.it

Esistono nella Champagne delle piccole enclaves poco conosciute dal grande pubblico, ove si coltivano uve che danno eccellenti prodotti finali. Rappresentano appezzamenti, piccoli territori, che si possono definire insoliti e curiosi. Un appassionato di Champagne non può fare a meno di indagare e conoscere questi piccoli anomali territori e i vini che ne derivano.

Uno di questi è sicuramente il Comune di Montgueux. Una collina di poco più di un centinaio di metri di altezza, che si innalza in mezzo alla pianura coltivata a grano e colza, pochi km ad ovest di Troyes. Sulla collina sono coltivati 192 ettari di vigneto esposto a sud, per l’85% chardonnay che trova in questo luogo un habitat fantastico per esprimere vini unici e diversi dalle altre zone della Champagne più classica.

Montgueux viene definita come parte integrante dell’Aube solo perché è compresa in una territorialità geografica e regionale. In realtà nulla ha a che vedere con l’Aube perché trattasi di un territorio completamente diverso, con un sottosuolo ricco di componenti argilloso-calcarei e con un terreno gessoso e anche kimmeridgiano, del tutto simile a quello di Chablis.

E in effetti, non è fuori luogo ricordare che Montgueux si trova a 130 km da Reims ma a soli 70 km da Chablis.

Nel corso della serata avremo modo di degustare i vini di ben 7 produttori, tutti vignerons RM, dei 15 presenti nel Comune di Montgueux.

Vini in degustazione

  • Gerard Laissagne Blanc de Blancs
  • Eric Therrey Utopy
  • Etienne Douè Reserve
  • Didier Douè Millesime 2017
  • Helene Beaugrand  Le Grand Carrè
  • Regis Corniot Grand Reserve
  • Champagne a sorpresa

Conducono la serata

Alessia Occhipinti, romana di nascita e milanese di adozione, laureata in Beni Culturali con una tesi su Dioniso, il Dio della viticoltura, di giorno si occupa di internazionalizzazione delle imprese, la sera e nel tempo libero si dedica professionalmente al mondo del vino. Sommelier e Degustatrice AIS ha un debole per il piccolo grande universo dei Récoltant Manipulant, i piccoli produttori di Champagne, e le piace pensare di poter diffondere la cultura che vi è dietro il loro stile produttivo, che raggiunge spesso livelli qualitativi eccellenti. Ha partecipato, come ospite, alle degustazioni per la Guida Grandi Champagne, guida alle migliori bollicine francesi in Italia, edita da Alberto Lupetti. Conduce serate sugli champagne, collabora come Docente Champagne e Spumantistica presso la Flair Academy - scuola professionale barman, e redige carte di vini per ristoranti e locali.

Antonio Erba, vendemmia 1962, brianzolo di nascita ed affinamento, azzeccagarbugli per scelta nella vita, a seguito di vocazione tardiva diplomatosi incomprensibilmente sommelier e degustatore AIS, maestro assaggiatore ONAF, assaggiatore ONAS, wine & food lover per passione e puro piacere. Al momento anche Delegato Ais Monza e Brianza