Un vulcano nel bicchiere. I grandi rossi dell'Etna

Un vulcano nel bicchiere. I grandi rossi dell'Etna

Mercoledì 20 novembre, insieme al sommelier e scrittore Giorgio Fogliani, una serata dedicata ai vini dell'Etna con sei campioni in degustazione

INFORMAZIONI

Monza e Brianza

Mercoledì 20 Novembre 2019

Monza, Sede AIS Monza Brianza Via Borgazzi 83 (ingresso da via Gorizia)

Costo Soci AIS 35 euro

Orario
dalle 21:00

Per informazioni
E-mail: eventi@aismonza.it

Dopo i fasti di un'agricoltura millenaria e un secondo Novecento di crisi, a partire dal Duemila i vini dell'Etna si sono ripresi la scena, riaffermandosi come un grande terroir. Le colate laviche che si sono succedute nei secoli hanno disegnato le cosiddette "contrade", porzioni di territorio con caratteristiche peculiari che i contadini hanno, negli anni, imparato a conoscere e, in alcuni casi, vinificare singolarmente. Nerello mascalese e nerello cappuccio sono le uve autoctone rosse protagoniste della Muntagna, come gli etnei chiamano l'incombente vulcano, la cui presenza determina ancora i ritmi di vita degli abitanti.

Degusteremo sei vini rossi, tutti prodotti nel versante settentrionale del vulcano, quello universalmente riconosciuto come il più vocato alla produzione di grandi rossi: a Etna "di contrada" si alterneranno vini frutto dell'assemblaggio di più territori.


Conduce la serata
Giorgio Fogliani (1988), sommelier, autore di libri sul vino, enotecario e collaboratore freelance di riviste d'àmbito enogastronomico; proprio alla Muntagna ha dedicato il suo primo libro (Etna rosso. Versante nord, Possibilia 2016).

Vini in degustazione

1. Sciare vive, Vigneti Vecchio 

2. Vigne vecchie 2010, Calabretta 

3. Il vino dei vigneri, I vigneri-Salvo Foti 

4. Feudo di Mezzo, Girolamo Russo 

5. Feudo di Mezzo, Graci 

6. Munjebel FM (Feudo di Mezzo), Cornelissen 

Per informazioni e iscrizioni:
eventi@aismonza.it
Quota di partecipazione:
Soci AIS in regola con la quota associativa: € 35,00
Posti disponibili: n. 50