Wine Top: Dom Pérignon

Wine Top: Dom Pérignon

Un nuovo format di AIS Monza e Brianza. Vini di indiscussa e riconosciuta eccellenza assoluta, da degustare insieme.

ACQUISTA

POSTI ESAURITI

Per effettuare l'acquisto è necessaria la registrazione al sito AisLombardia.It
Se ancora non l'hai fatto puoi registrati cliccando qui oppure accedi al tuo account cliccando qui

INFORMAZIONI

Monza e Brianza

lunedì 07 ottobre 2024

Monza, Sede AIS Monza Brianza Via Borgazzi 83 (ingresso da via Gorizia)

Costo Soci AIS 150 euro

Orario
dalle 20:45

Per informazioni
E-mail: eventi@aismonza.it

Bottiglie che difficilmente avremmo l'occasione di acquistare e aprire da soli. Un’occasione, quindi, di fare insieme ad altri appassionati un'esperienza unica, di degustare il meglio che il mondo del vino possa offrire.

Dodici persone attorno a un tavolo insieme al Delegato e solo 5 bottiglie, perché questi sono vini che non possono essere lasciati nel bicchiere, ma vanno gustati fino all’ultima goccia, pur nel rispetto del messaggio di "bere responsabilmente" che da sempre AIS Lombardia intende trasmettere.

Il protagonista della serata: Dom Perignon

La visione di Dom Pérignon ricerca l’armonia come fonte di emozione. L’armonia che combina i valori estetici e sensoriali della Maison: precisione, intensità, tatto, mineralità, complessità, completezza. Tutti i processi creativi hanno i loro vincoli, e quello di Dom Pérignon è Vintage: gli champagne Dom Perignon sono prodotti esclusivamente con la vendemmia di un solo anno. L'ambizione di Dom Pérignon è rendere omaggio a ogni annata, quali che siano le sfide. Dom Pérignon osa mettersi in gioco, correre rischi, arrivando anche a rinunciare alla creazione del Millesimato quando la vendemmia non è all’altezza. L'eredità creativa di Dom Pérignon è questa reinvenzione del suo lavoro, ogni anno.

Vini in degustazione

  • Dom Pérignon 2012
  • Dom Pérignon 2008 Rosé
  • Dom Pérignon P2 2004
  • Dom Pérignon 2000
  • Pérignon 1996

PROBLEMI DI TAPPO O DIFETTI RISCONTRATI NEI VINI PROPOSTI

Considerata l’età dei vini proposti, è evidente che se si riscontrassero problemi di tappo o difetti nei vini tali da renderli non utilizzabili o se si rendesse necessaria la riduzione delle dosi di mescita, queste situazioni non daranno diritto a nessun rimborso né parziale né totale.

La prenotazione è impegnativa e vincolante. L’eventuale rinuncia non darà diritto ad alcun rimborso.
Al rinunciante è consentito far partecipare in sua sostituzione altro socio regolarmente iscritto ad Ais per l’anno in corso, previa comunicazione ad eventi@aismonza.it