Ais Bergamo | Quando il vino si anima. L'Amarone

News
16 marzo 2017

Ais Bergamo | Quando il vino si anima. L'Amarone

I grandi assaggi di Bobo e Chicco Cerea e una batteria di vini da sogno. Mercoledì 29 marzo il grande protagonista della serata organizzata da Ais Bergamo sarà l'Amarone. Sei grandi interpretazioni raccontate dal relatore Diego Sburlino

Ais Bergamo - Roberta Agnelli

Amarone della Valpolicella"Com'è vero che nel vino c'è la verità ti dirò tutto, senza segreti". William Shakespeare

La verità o il segreto su questo mito, Altri non poteva introdurcela, se non Chi, proprio sulle colline intorno a Verona ha ambientato la più grande storia d'errore oltre che d'amore; poiché se è quasi certo che l'Amarone nacque per sbaglio, o meglio, quasi per disgrazia; perché il "Recioto" veniva pagato assai, il "Mezzo Recioto" abbastanza, il "Vino con vena" poco, mentre per il vino amaro, che nemmeno poteva fregiarsi del titolo "Secco" poiché riservato ai discorsi nobili, solo pochi contadini erano disposti a sborsare qualche monetina; è anche vero però che proprio da quell'errore, Uomini e Donne Vere hanno saputo tracciare una lunga storia d'amore... 

Per la propria Terra; bellissima, accogliente, ma non sempre domabile;

Per le proprie Uve; Corvina, Corvinone, Rondinella ed altre ancora, usate nel tempo in percentuali diverse, ma mai dimenticate;

Per il proprio Clima; il secco che non può lasciare spazio all'umido, la brezza continua che movimenta le chiome degli alberi;

Per Se stessi; perché bisogna anche avere il coraggio di farlo un Vino che porterà il proprio nome nel Mondo;

Amore per l'Amarone. Attesa, cura, dedizione, passione, tradizione ed oggi, in alcuni casi anche innovazione, sperimentazione e tecnologia. Diversi fra gli Amaroni in degustazione infatti, rappresentano il perfetto mix fra nostalgia ed avanguardia ovvero, tra il passato visto come l'uscio dal quale può e deve entrare, il futuro.

Differenti i Produttori Protagonisti, ma Tutti animati da capacità, forza e tenacia.

Di tutti poi certo, Lui, il Pater Familias, Colui che per Primo ha individuato le potenzialità di quell'iniziale rifermentato di 16 gradi talmente pieno "che ci si doveva attaccare al tavolo per poterlo bere", Colui che ha speso la sua Vita a fare grande un Vino ed una Terra.

 Il Suo Vino e la Sua Terra.

Beppe Quintarelli. 

Frutto della sua filosofia di produzione, prima amorevolmente tramandata ed ora sapientemente amministrata dai Discendenti, apice della degustazione, sarà proprio una delle ultime grandi vendemmie seguite dallo stesso Beppe, il 2007.

Di colpo quindi, ci ritroveremo quasi a Negrar, in casa di quell'Uomo a cui brillavano gli occhi quando parlava del suo Vino, perché sapeva di aver realizzato un sogno, un sogno che era ancora in divenire e che sarebbe stato colorato e proteso all'infinito, attraverso i pennelli e le etichette delle donne di casa.

Insieme, perché già diverse volte lo abbiamo sottolineato, pienezza si somma a pienezza, creando magnificenza; Bobo e Chicco Cerea, ci delizieranno con assaggi di piatti in abbinamento.

Ancora un'esperienza unica, perché tutto può arricchire e trasformare...anche...

Un errore chiamato Amarone!

E così pure noi che questi vini degusteremo, comprenderemo ed "attraverseremo", ascoltando la parlata chiara, completa e precisa di Diego Sburlino, noto conoscitore della zona, a fine serata probabilmente ci ritroveremo diversi, perché...

"Sappiamo ciò che siamo ma non quello che potremmo essere". William Shakespeare

E forse, la verità segreta nell'Uomo come nel Vino, è tutta lì...

Bergamo, Vi aspetta numerosi!

 

Mercoledì 29 Marzo 2017 | ore 20.30

Quando il vino si Anima. L'Amarone

Diego Sburlino racconta uno dei vini-mito
Ristorante “DA VITTORIO/CANTALUPA”
Brusaporto (BG), via Cantalupa

Contributo aggiuntivo per la realizzazione della serata, euro 135 Soci Ais, euro 155 non Soci.

Vini in degustazione
  • Amarone Classico Sant'Urbano Speri 2012
  • Amarone Ugolini 2012
  • Amarone Case de Bepi Viviani 2011
  • Amarone Corte San Benedetto Riserva Camporal 2008
  • Amarone Le Ragose 2007
  • Amarone Quintarelli 2007
Piatti in abbinamento 
  • Pasta e fagioli
  • Maiolino, a cottura lunga, alle spezie
  • Colomba alla Vittorio

Per informazioni e prenotazioni 

Roberta Agnelli | roberta.agnelli@aislombardia.it | 3477321538

Luigi Mascheretti | mascherettiluigi@libero.it | 3492676432