Enozioni

Enozioni

Il premio “Enozioni” di AIS Lombardia nasce nel 2018 con l'obiettivo, a cadenza annuale, di valorizzare il lavoro e l'attività di coloro che, con un contributo personale e unico, si adoperano per la promozione e la diffusione della cultura enogastronomica.

Il premio ha un tema differente ogni anno ed è costituito da una preziosa scultura, realizzata appositamente per "Enozioni", dall’artista toscano Sandro Granucci.

PALMARES

L'elenco dei vincitori del premio "Enozioni"

Enozioni 2019
Premio "Enozioni 2019"

Marilisa Allegrini, Presidente dell’omonimo gruppo, è stata la prima donna italiana a comparire sulla copertina di Wine Spectator. Ricopre numerose cariche a livello istituzionale ed è una delle voci più rappresentative, acclamate e riconosciute della Valpolicella.
Riccardo Cotarella, enologo e docente universitario, è anima dell’azienda di famiglia. Cavaliere dell’Ordine al Merito della Repubblica Italiana, ricopre varie e importanti cariche tra cui quella di Presidente dell’Union Internationale des Œnologues e di Presidente Nazionale Assoenologi.
Maurizio Zanella, Presidente di Ca’ del Bosco è stato indiscusso protagonista del rinascimento enologico italiano e franciacortino in particolare. Presidente del Consorzio per la Tutela del Franciacorta per sei anni dal 2009 al 2015 è Membro dell'Academie Internationale du Vin dagli anni '80.

  • 2018
    Armando Castagno, che nel volume "Borgogna. Le vigne della Côte d’Or" ha raccolto in una descrizione minuziosa i terroir e le particolarità di una delle aree vitivinicole di maggior interesse e fascino al mondo
    Iginio Massari, che con il suo approccio mediatico sobrio, preciso e discreto comunica il mondo della pasticceria e il suo savoir-faire con eleganza e raffinatezza
    Luigi Moio, per aver dato un impulso decisivo all’analisi sensoriale con la pubblicazione del volume Il respiro del vino

RUBRICHE