home > concorsi > il miglior sommelier di lombardia 2007 è marco grassi

Stampa

[0] Commenti

Concorsi

Il miglior sommelier di Lombardia 2007 è Marco Grassi

di Alessandro Franceschini - 18 giugno 2007 © AisLombardia.It RIPRODUZIONE RISERVATA

Dopo la piazza d'onore dell'edizione 2006, Marco Grassi si aggiudica il titolo di Miglior Sommelier della Lombardia 2007...

Si è svolto in Valtellina, lunedì 18 giugno, presso l'Agriturismo la Fiorida di Mantello (SO), il concorso Miglior Sommelier di Lombardia 2007.

Si aggiudica il titolo Marco Grassi, sommelier professionista presso il cash&carry Metro di Cinisello Balsamo (MI).

Marco precede Oscar Seno, che opera presso il ristorante Bobadilla di Dalmine (BG) e Fabio Bagno, classificatosi al terzo posto, che lavora presso il Superstore Esselunga di Pantigliate (MI).

Per il secondo anno consecutivo la Valtellina ospita l'edizione del Concorso regionale che assegna il titolo di miglior sommelier della regione Lombardia: dopo l'edizione 2006 che si svolse presso le Cantine Nera, quest'anno l'Agriturismo La Fiorida ha fatto da cornice a questa importante kermesse annuale di Ais Lombardia, attraverso la preziosa collaborazione del Consorzio Tutela Vini Valtellina e l'organizzazione dei sommeliers della Delegazione Ais di Sondrio.

La giuria che ha esaminato le prove scritte e poi giudicato le prove pratiche davanti ad un numeroso pubblico è stata composta da: Luca Bandirali, presidente Ais Lombardia, Fiorenzo Detti, delegato Ais di Milano e responsabile della didattica, Lorenzo Giuliani, membro del Consiglio Nazionale Ais, Armando Lanzetti, sommelier professionista, Valentino Borzi, neo Direttore del Consorzio Vini Valtellina, Alberto Schieppati, giornalista e direttore della rivista Food & Beverage e Nicola Bonera, responsabile della scuola concorsi di Ais Lombardia.

Quattro i partecipanti al concorso (Chiara Masetti, che lavora presso l'Enoteca Longo a Legnano, in provincia di Milano, chiude il quartetto dei partecipanti), ma solo tre coloro che si sono cimentati davanti alla giuria ed al pubblico nelle impegnative prove pratiche, che consistevano in una prova di accoglienza attraverso il servizio di una flute di spumante, la degustazione di due vini, uno bianco ed uno rosso, il riconoscimento di una bevanda, la degustazione di un piatto e l'abbinamento con un vino, la spiegazione di un menù di quattro portate con abbinamento su richiesta di due commensali, la decantazione di un vino rosso e la correzione di una carta dei vini.

Prima della premiazione ufficiale, alla presenza del Presidente nazionale Ais Terenzio Medri, il pubblico ha potuto partecipare ad un banco di assaggio con più di sessanta etichette del comparto vitivinicolo valtellinese in degustazione, organizzato dai sommelier della Delegazione di Sondrio.

Marco Grassi, 39 anni, secondo nell'edizione 2006, era alla sua terza partecipazione al concorso regionale. Sommelier dal 2000, professionista dal 2003, si è avvicinato al mondo del vino a partire dal 1999, prima come rappresentante di vini, poi come sommelier presso un wine-bar milanese ed infine come specialista vini presso il cash&carry Metro di Cinisello Balsamo.

Commenta la notizia

[0] Commenti

Inviaci il tuo commento su questo articolo e condividi il tuo punto di vista con tutti gli altri lettori.

Se ancora non l'hai fatto registrati oppure accedi inserendo la tua mail e la tua password.