Il Timorasso 10 anni dopo. Claudio Mariotto a Magenta

Il Timorasso 10 anni dopo. Claudio Mariotto a Magenta

A 10 anni di distanza torna a Magenta Claudio Mariotto, uno dei produttori pionieri del timorasso dei Colli Tortonesi. Insieme a lui, a guidare la degustazione, il sommelier Francesco Ferrari.

INFORMAZIONI

Milano

Mercoledì 02 Febbraio 2022

Magenta (MI), Ristorante Bettycuore, Via G. Matteotti, 3

Costo Soci Ais 40 €

Orario
dalle 20:00

Per informazioni
E-mail: roberto.fuse@aismilano.it

Era l’8 maggio 2012 quando, a Magenta, AIS Milano organizzò una serata dedicata al timorasso, antica varietà autoctona dei Colli Tortonesi che, piano piano, stava conquistando con sempre maggior forza il consenso da parte di critica e appassionati. Ospite d’onore: Claudio Mariotto, uno dei pionieri che contribuì alla riscoperta di questo vitigno.

A 10 anni di distanza, sia il vino sia il territorio dei Colli Tortonesi hanno percorso un lungo tragitto. Se ancora nel 2009, infatti, gli ettari dedicati al timorasso erano solo 25, a inizio 2020, contemporaneamente alla nascita della sottozona Derthona, se ne contavano 175.

Il nuovo incontro con Claudio Mariotto ci consentirà di scoprire l’evoluzione, il successo e le prospettive future dei vini bianchi ottenuti da questo vitigno. Insieme a lui parleremo dei cambiamenti avvenuti nei Colli Tortonesi, delle nuove interpretazioni del timorasso e dei tanti progetti presenti in una cantina di riferimento per tutto il territorio.

La degustazione non esplorerà solo il timorasso, ma anche i vini rossi e altre novità che potremo scoprire assieme al relatore Francesco Ferrari.

Vini in degustazione

Colli Tortonesi DOC Timorasso, Bricco San Michele 2019
Colli Tortonesi DOC Timorasso, l’Imbevibile 2018
Colli Tortonesi DOC Timorasso, Cavallina 2019
Colli Tortonesi DOC Timorasso, Pitasso 2018
Colli Tortonesi DOC Freisa, Braghè 2018
Colli Tortonesi DOC Croatina, Montemirano 2016
Colli Tortonesi DOC Barbera, Poggio del Rosso 2016

Dopo la degustazione abbineremo alcuni vini con alcuni piatti serviti, preparati dallo chef del Ristorante Bettycuore con le ricette del territorio.

Conduce la degustazione:

Francesco Ferrari, nato a Ivrea e cresciuto tra Piemonte e Toscana (bel derby!), è un dirigente d’azienda. Il suo lavoro lo ha portato in giro per il mondo, da Londra a Barcellona, da Il Cairo ad Abu Dhabi fino a rientrare (chissà se in modo definitivo) a Milano. Qui, per seguire una passione coltivata fin da ragazzo, intraprende il percorso che lo porta a diventare Sommelier, poi Degustatore e infine Relatore AIS. Ama visceralmente il Piemonte e i suoi vini: non ritenendo di essere ancora riuscito a capirli (nonostante i decenni di frequentazione) persiste cocciutamente negli assaggi e nel calpestarne i vigneti, giorno dopo giorno e anno dopo anno, in attesa di una folgorazione che spera non arrivi mai.

L’evento è riservato ai Soci AIS in regola con la quota associativa di AIS Nazionale e in possesso di green pass rafforzato e mascherina.