Viniplus di Lombardia - N°4 Marzo 2013

Viniplus di Lombardia - N°4 Marzo 2013

06 marzo 2013 - scritto da Redazione in Rivista

A breve sarà in spedizione il quarto numero della rivista di Ais Lombardia “Viniplus di Lombardia”. Approfondimenti su Franciacorta (II parte), il mondo dei vini Biologici, BIodinamici e "Naturali", la guida Viniplus 2013, la presentazione delle Delegazioni Ais di Como e Mantova, le consuete rubriche dedicate alla birra e all'olio, 5 sommelier si raccontano e molto altro ancora

Viniplus di Lombardia N°4 - Marzo 2013

Periodico dell’Associazione Italiana Sommelier della Regione Lombardia

VIniplus di Lombardia N° 4 - Marzo 2013Presidente

Fiorenzo Detti

Direttore Responsabile

Paolo Pirovano

Caporedattore

Alessandro Franceschini

Consulente Scientifico

Prof. Leonardo Valenti

Hanno collaborato a questo numero:

  • Luigi Bortolotti
  • Paola Brambillasca
  • Luigi Caricato
  • Samuel Cogliati
  • Marco Gatti
  • Guido Invernizzi
  • Maurizio Maestrelli
  • Alberto Schieppati
  • Giordana Talamona
  • Leonardo Valenti

 

 

 

Foto di copertina: Andrea Basci

Fotografie: Andrea Basci, Giovanni Bordin, Alessandro Franceschini, Marco Gatti, Matteo Galiano, Lorenzo Iorino, Miki Tanaka

Progetto grafico ed impaginazione: Flavia Andrealli

Editore: Associazione Italiana Sommeliers Regione Lombardia Via Panfilo Castaldi, 4 - 20124 Milano tel. 02.29010107 sede@aislombardia.it - www.aislombardia.it

Stampa: Grafiche Parole Nuove Via Garibaldi, 58 20861 Brugherio (MB)

Registrato al tribunale di Milano al n° 306 del 23 maggio 2001 Iscritto al ROC n° 19420 del 25 marzo 2010

 

Sommario
  • L’editoriale di Fiorenzo Detti
  • Il senso delle cose di Alberto P. Schieppati
  • Speciale Viniplus 2013 di Alessandro Franceschini
  • La Viticoltura della Franciacorta DOCG (II parte) di Leonardo Valenti
  • Degustatori Ais Lombardia di Luigi Bortolotti
  • La Delegazione AIS Como si presenta di Alessandro Franceschini
  • La Delegazione AIS Mantova si presenta di Alessandro Franceschini
  • Di padre in figlio di Paola Brambillasca
  • Un sorso di salute di Guido Invernizzi
  • Vini Biologici, Biodinamici, "Naturali" di Samuel Cogliati
  • In giro per cose buone di Marco Gatti
  • Mela di Valtellina IGP di Alessandro Franceschini
  • Riccardo Cotarella di Giordana Talamona
  • Birrifici di Lombardia di Maurizio Maestrelli
  • Oli di Lombardia, nel segno della qualità di Luigi Caricato
  • Il Protagonista. Sergio Ambrosini di Paola Brambillasca
  • Emporio Vini e Sapori di Giordana Talamona
  • Sommelier al lavoro: Gabrilella e Monica - Incontri DiVini, Kiyomi Yoshida - Eat’s di Milano, Carlo Negri - InVino Veritas, Augusto Nervetti - San Rocco, Mario Pozzi - Il Glicine. Interviste a cura di Giordana Talamona
Fiorenzo DettiL'editoriale di Fiorenzo DettiPresidente Ais Lombardia
Credere nel futuro e nella professionalità di Ais
Il nuovo anno di Ais Lombardia è iniziato il 14 gennaio: un banco dei vini lombardi dedicato alle eccellenze della nostra Guida Viniplus 2013, ancora in distribuzione in tutte le Librerie Feltrinelli. Oltre 100 aziende, che ringrazio per la collaborazione, hanno presentato a Milano il meglio della loro produzione presso l’Hotel The Westin Palace, in una sala gremita di persone interessate al vino di Lombardia. Sono molti i nostri soci che partecipano a momenti di degustazione come questi, dimostrando di essere sempre di più interessati al vino. Come ho avuto modo di dire anche in altre occasioni, parlare di vino fa bene! Ma se lo beviamo ci farà ancora meglio. Il piacere edonistico nell’assaggiare un buon vino da solo oppure accompagnandolo ad un piatto, sono emozioni impagabili che solo chi è astemio non può provare. Naturalmente sempre nelle giuste dosi per poterne trarre solo piacere! Il vino è un prodotto della nostra terra: imparando a conoscerlo, ci permetterà di apprezzarlo al meglio.
Anche negli Istituti Alberghieri di Lombardia che vedono la presenza dell’Ais è ripresa la formazione con corsi di 1° e 2° livello dove si parla, oltre che di vino, anche di “bere consapevole”. Siamo particolarmente contenti del lavoro svolto dai nostri responsabili: hanno saputo coinvolgere diverse scuole che hanno aderito al progetto con oltre 250 ragazzi. Contiamo di arrivare a 350 con i due nuovi istituti dell’area bresciana che si uniranno a breve.
In questo 2013, ancora ricco di incertezze sul piano politico e del lavoro, i dati sulla disoccupazione giovanile non sono confortanti: Ais Lombardia continua la sua opera di formazione cercando di preparare al meglio i futuri operatori del settore, sia nelle scuole con le quali collaboriamo, sia con i corsi di formazione organizzati in tutte le 12 delegazioni di Lombardia. La professionalità, non dimentichiamolo, è comunque quella che alla fine paga, oggi più che mai.
Forza ragazzi! Non perdete questa voglia di apprendere, di conoscere e di essere curiosi: ci aspettano ancora delle sfide difficili ma sicuramente ce la faremo. Speriamo che questa classe dirigente, che è riuscita ancora una volta a stupirci per tutti gli sprechi dei quali siamo venuti a conoscenza, lasci il posto a quei politici prepararti e onesti, che per fortuna sono ancora molti, con i quali collaborare per continuare a credere ancora fortemente nella nostra bella Italia.
Un attestato dell’Associazione Italiana Sommelier e tanto impegno nell’approfondire sempre meglio tutto quello che ci circonda nel mondo del food & beverage possono essere il trampolino di lancio per un posto di lavoro, nell’aprire magari un’attività con competenza e quindi un tuffo verso il vostro futuro.
Tutto questo anche in previsione dell’Expo 2015 che ormai è alle porte, sperando che la Lombardia, con le sue specialità e con i suoi vini, possa essere veramente una vetrina agli occhi del mondo.