home > degustando

Degustando

Thomas Niedermayr e i vitigni PIWI: innovazione sostenibile

Thomas Niedermayr e i vitigni PIWI: innovazione sostenibile

I vitigni PIWI, acronimo dal tedesco Pilzwiderstandsfähig (resistenti alle malattie), sono degli incroci naturali tra viti di specie europee e americane o asiatiche, ottenuti con un innesto tradizionale, senza modificazioni genetiche.

di Valeria Gubelli | 0 commenti

Fiocco azzurro per la cantina Pietranova: nasce Liborio

Fiocco azzurro per la cantina Pietranova: nasce Liborio

La nascita di un vino è un evento che deve essere celebrato in modo adeguato. E così è stato il 5 ottobre 2016 per Liborio 2013 Bolgheri Superiore DOC Merlot della cantina Pietranova.

di Paolo Valente | 0 commenti

La vinificazione tradizionale georgiana

La vinificazione tradizionale georgiana

Tra i monti del Caucaso e il mar Nero si trova la culla della viticoltura mondiale: la Georgia. Un mondo affascinante, ricco di profumi e storia, nel quale recitano un ruolo di primo piano i qvevri, tradizionali otri di argilla cotta che custodiscono i vini, prodotti con metodi di vinificazione differenti.

di Paolo Valente | 0 commenti

Dal Metodo Classico all’Amarone della Valpolicella 1967. Sedici emozionanti bottiglie

Dal Metodo Classico all’Amarone della Valpolicella 1967. Sedici emozionanti bottiglie

Giovedì 30 giugno 2016 e un'afa che pochi climi come quello mantovano sanno riservarti. Incuranti del caldo tredici sommelier della Delegazione AIS di Mantova si sono dati appuntamento al ristorante Carlo Govi. Ad attenderli un parterre di vini eccezionali

di Andrea Grillo

Il terrano e i rossi del Carso

Il terrano e i rossi del Carso

Dal punto di vista vinicolo, a lungo il Carso è stato considerato la Cenerentola del Friuli Venezia-Giulia. Oggi questa zona è diventata una chicca da aggiungere ad un panorama regionale già di per sè ricco.

di Raffaele Cumani | 0 commenti

Marche: corpo e anima nella più sensuale delle complicità

Marche: corpo e anima nella più sensuale delle complicità

Quando la degustazione trascende il semplice esame organolettico e incontra il cuore di un vino straordinario: Oasi degli Angeli partecipa al Congresso Nazionale AIS 2015 con cinque annate di Kurni.

di Anita Croci | 0 commenti

Toscana: la solidità carismatica di un grande classico toscano

Toscana: la solidità carismatica di un grande classico toscano

Per storia, tradizione e dimensioni, Castello Banfi è una delle aziende che più hanno contribuito alla fama del Brunello di Montalcino.

di Davide Gilioli | 0 commenti

Borgogna d'eccezione: la predizione di una vita e una vigna come riconoscenza

Borgogna d'eccezione: la predizione di una vita e una vigna come riconoscenza

Approcciarsi ad una degustazione verticale è sempre una grande esperienza. Si possono apprezzare le differenze determinate dall’annata e dal conseguente differente stadio di maturazione delle uve in quanto gli altri elementi, il territorio e il vitigno principalmente, rimangono immutati.

di Paolo Valente | 0 commenti

Bordeaux: l’altisonante blasone dei monumentali Château

Bordeaux: l’altisonante blasone dei monumentali Château

Partecipare ad una degustazione che ha come protagonisti i grandi Château bordolesi è come avere l’onore di prendere parte ad un evento di gala, in cui è riunita tutta la nobiltà di alto lignaggio.

di Gabriele Merlo | 0 commenti

Franciacorta: il Metodo Classico allo stato dell'arte

Franciacorta: il Metodo Classico allo stato dell'arte

«Un territorio, un metodo di produzione, un modo di interpretare le uve»: è questa la summa con cui Stefano Capelli, enologo e direttore tecnico di Ca’ Del Bosco, racconta l’essenza di un’azienda che con i suoi vini ha lasciato il segno nella storia della Franciacorta.

di Anna Basile | 0 commenti

Alto Adige: l'eleganza da una prospettiva di alto profilo

Alto Adige: l'eleganza da una prospettiva di alto profilo

Il 49° Congresso Nazionale AIS, dello scorso novembre, ha portato a Milano le montagne dell’Alto Adige, con i suoi uomini e i propri prodotti.

di Giovanni Bordin | 0 commenti

Bolgheri: quando la personalità dell'uomo domina il carattere del luogo

Bolgheri: quando la personalità dell'uomo domina il carattere del luogo

Michele Satta è praticamente l’unico produttore a detenere vigneti di sangiovese nella DOC Bolgheri. Forse perché ci ha creduto fin dagli anni Ottanta? O perché dotato di una volontà ferrea?

di Davide Gilioli | 0 commenti

Champagne: il paradigma del fascino che si fa vino

Champagne: il paradigma del fascino che si fa vino

Le degustazioni AIS hanno le loro regole che, unite ad un servizio attento e rispettoso dei tempi e dei modi, descrivono quasi una realtà parallela, in cui il mondo esterno sembra entrare solo attraverso i riflessi di ordinate distese di calici cristallini.

di Céline Dissard Laroche | 0 commenti

Sicilia: custodi senza tempo di cultura millenaria

Sicilia: custodi senza tempo di cultura millenaria

Giuseppe Tasca, in un “duetto” vinicolo con Guido Invernizzi durante il 49° Congresso AIS Nazionale, racconta la storia e il futuro della sua azienda.

di Giulia Cacopardo | 0 commenti

Borgogna: il sacro e inviolabile culto del terroir

Borgogna: il sacro e inviolabile culto del terroir

Degna chiusura del grande Congresso AIS dello scorso 14 e 15 Novembre a Milano è stata l’ultima e straordinaria degustazione dei bianchi di Borgogna guidata sapientemente e con grande simpatia da Armando Castagno

di Raffaele Cumani | 0 commenti

Valtellina: radici eroiche nel paradiso degli inferi

Valtellina: radici eroiche nel paradiso degli inferi

Tra le degustazioni offerte dal 49° Congresso nazionale AIS non poteva mancare la Valtellina: zona difficile, poco incline alla viticoltura e associata al lavoro, alla fatica, al sacrificio, all'amor proprio.

di Sara Missaglia | 0 commenti

Lugana: le cristalline suggestioni del riverbero lacustre

Lugana: le cristalline suggestioni del riverbero lacustre

Nicola Bonera presenta alle degustazioni del Congresso AIS 2015 il Lugana di Franco e Ambra Tiraboschi; ci lasciamo condurre da una sorprendete verticale di un vino lombardo-veneto che dai tempi di Catullo è una vera eccellenza del nostro territorio

di Laura Zaninelli | 0 commenti

Oltrepò Pavese: terra di rigogliosi declivi e orgogliosi caratteri

Oltrepò Pavese: terra di rigogliosi declivi e orgogliosi caratteri

Il Congresso Nazionale AIS a Milano ha presentato una grande occasione per ricordare le eccellenze del vino lombardo, che non sono poche né prive di interesse.

di Ilaria Ranucci | 0 commenti

Tokaji: essenza di dolcezza e paradossale equilibrio

Tokaji: essenza di dolcezza e paradossale equilibrio

Una delle perle che AIS Milano ha offerto ai suoi soci per il Congresso del 2015 è stata certamente la verticale di tokaji dell’azienda Disnzóko.

di Laura Zaninelli | 0 commenti

Rizzi e il Barbaresco, immagini autentiche di Langa

Rizzi e il Barbaresco, immagini autentiche di Langa

Enrico Dellapiana, dell’Azienda Vitivinicola Rizzi, è un bel ragazzo, alto, giocatore di basket, intelligente e carismatico, classe 1978; nell’avventura langarola del vino è affiancato dalla sorella Jole, classe 1974, certo due splendide annate anche per il Barbaresco.

di Gabriele Merlo | 0 commenti

| 1 | 2 | 3 | 4 | 5 | 6 | 7 | 8 | 9 | »