Racconti dalle delegazioni

Le 11 delegazioni territoriali di AIS Lombardia, svolgono quotidianamente un lavoro formativo molto importante all'interno dei rispettivi territori di competenza.

Parallelamente all'attività di formazione che viene svolta all'interno delle lezioni dei tre corsi per diventare Sommelier AIS, vengono organizzati anche molti eventi di approfondimento all'interno dei quali si approfondiscono la conoscenza di regioni, singoli areali e aziende.

Qui di seguito trovate alcuni articoli che raccontano parte degli eventi che si sono svolti sul territorio lombardo, grazie alla collaborazione di molti colleghi sommelier appartenenti alle Delegazioni.

Buona lettura! 

Racconti dalle delegazioni
16 luglio 2019

Le espressioni del Soave

Una calda serata estiva, lo scorso 10 luglio, non poteva essere meglio trascorsa che degustando i vini bianchi del Soave illustrati da Chiara Mattiello del Consorzio Tutela Vini Soave.

Racconti dalle delegazioni
16 luglio 2019

Il Casertano con i suoi vini da vitigni autoctoni

Intrigante viaggio degustativo con Guido Invernizzi, a partire dalla storia millenaria della Campania per arrivare a scoprire i vitigni autoctoni e i vini del casertano.

Racconti dalle delegazioni
11 luglio 2019

Valtellina #nofilter

Una tavola rotonda presieduta da Sara Missaglia per conoscere la valle, gli uomini e le donne che fanno la differenza e ovviamente il loro grandioso nebbiolo.

Racconti dalle delegazioni
08 luglio 2019

Franciacorta e Valtellina: una joint venture che è festival

In una terra di grandi rossi come è la Valtellina, le bollicine fanno subito festa. Dedicato al Franciacorta, alla sua VIII edizione, ha invaso Morbegno con i suoi calici e i suoi colori.

Racconti dalle delegazioni
04 luglio 2019

A caccia di pinot nero sulla collina di Mazzon

Con Gabriele Merlo alla scoperta di uno dei grandi cru del pinot nero in Italia.

Racconti dalle delegazioni
27 giugno 2019

I vini prodotti dove è nata la vite

Riccardo Cotarella, affiancato dal sommelier Davide Garofalo, presenta l’azienda russa Usadba Divnomorskoe

Racconti dalle delegazioni
27 giugno 2019

Vitigni Piwi. Una moda? No, una vera e propria sfida

AIS Brescia ha ospitato una serata alla scoperta dei vitigni Piwi, una realtà ancora poco conosciuta (e degustata), nonostante una storia alle spalle lunga più di 150 anni.

Racconti dalle delegazioni
19 giugno 2019

”Vini del cuore”: quando la degustazione diventa romantica

All’ultima edizione di Enozioni a Milano Samuel Cogliati ci ha condotto lungo la strada che porta un vino a diventare intimo e personale.

Racconti dalle delegazioni
19 giugno 2019

Mattia Vezzola e Costaripa

Coinvolgente, istruttivo, stimolante: tre aggettivi per definire in estrema sintesi l’incontro formativo del 4 Maggio 2019, organizzato dalla Delegazione di Bergamo presso l’Azienda Costaripa, “maison” di uno dei maggiori enologi italiani, Mattia Vezzola.

Racconti dalle delegazioni
18 giugno 2019

Padre e figlia. Cantina Scuropasso, il valore aggiunto del confronto generazionale

La rassegna dedicata alle eccellenze dell’Oltrepò ha portato questa volta nella sede di AIS Pavia Fabio e Flavia Marazzi, rispettivamente terza e quarta generazione della cantina Scuropasso.

Racconti dalle delegazioni
18 giugno 2019

Un fiume di bollicine. La festa di compleanno di AIS Cremona-Lodi

Il ristorante “La finestra sul Po” di San Nazzaro (PC) ha ospitato quest'anno l’annuale appuntamento della delegazione per festeggiare il compleanno dell’Associazione, giunta alla sua 54^ candelina

Racconti dalle delegazioni
13 giugno 2019

I viticoltori Piwi di Lombardia si presentano

Interesse, curiosità ma a volte anche qualche perplessità quando si parla dei vitigni Piwi: chi meglio di Nicola Bonera e dell’esperienza sul campo di quattro aziende lombarde per approfondire il mondo dei vitigni resistenti?

Racconti dalle delegazioni
13 giugno 2019

Champagne Charles Heidsieck, l’eccellenza non ha fretta

Com’è rinfrescante, nelle nostre vite caotiche e convulse, partecipare a una serata il cui mantra è la calma. Il lusso di prendersi il giusto tempo per fare le cose al meglio, anzi, in modo eccellente.

Racconti dalle delegazioni
13 giugno 2019

Un patrimonio dell’enologia italiana: Castello Banfi e il suo Brunello

Sotto la straordinaria guida di Luisito Perazzo, AIS Milano racconta una seducente sfumatura di Toscana, la terra baciata da Bacco e sinonimo di vino grandioso, amato e apprezzato in tutto il mondo, attraverso una delle sue più celebri espressioni: il Brunello.

Racconti dalle delegazioni
11 giugno 2019

La Champagne e la dimensione artigianale

Ais Varese ha proposto ai propri Soci una serata dedicata ai piccoli produttori di Champagne per conoscere l'altra faccia di una delle regioni vitivinicole più conosciute al mondo. Sei vini degustati alla cieca per capire le differenze senza farsi condizionare dalle etichette

Racconti dalle delegazioni
06 giugno 2019

Incontro con l’azienda La Costa di Ome

All'interno del ciclo di incontri “Storie di Vigna”, la serata dedicata all'azienda franciacortina La Costa di Ome, condotta da Elena Marzi e suo marito Paolo

Racconti dalle delegazioni
06 giugno 2019

Ribolla: una storia di contrasti, un vitigno che racconta la terra a cui appartiene

Una serata per conoscere e capire non solo un vitigno, la ribolla, ma la gente che lo trasforma in vino.

Racconti dalle delegazioni
06 giugno 2019

Al Malbec World Day per scoprire il vitigno simbolo dell'Argentina

Giunto alla sua ottava edizione, il Malbec World Day si è celebrato anche quest'anno il 17 aprile e l'Italia non poteva mancare a questo appuntamento, grazie alla collaborazione tra Via dell'Abbondanza e AIS.

Racconti dalle delegazioni
30 maggio 2019

Il gigante Bordeaux

Sei Bordeaux selezionati da Luisito Perazzo e una serata di cultura e approfondimento che ha visto una grande ed appassionata partecipazione da parte dei soci AIS di Lecco

Racconti dalle delegazioni
30 maggio 2019

Serata benefica a sostegno del progetto “Maji Safi”, promosso dall’Associazione Filippo Astori

L’Associazione Filippo Astori nasce nel 2005, in memoria di Filippo, per realizzare ciò in cui lui credeva e che può essere sintetizzato in una frase tratta da un suo diario: «Solo attraverso la conoscenza, la formazione e la cultura, possono maturare coscienze pacifiche e democratiche che sappiano tenere in giusta considerazione le altrui necessità»